Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:PONTEDERA13°26°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 21 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Azovstal, il ministero della Difesa russo rilascia il video della resa degli ultimi soldati

Attualità domenica 26 aprile 2020 ore 07:00

Crescono i ristoranti (e i problemi). Speriamo...

Siamo alla vigilia della ripartenza di maggio e aumentano i casi di difficoltà familiari che per ora Pontedera si riesce a seguire con l' intervento e l'accordo di tutti. Ma il futuro?



PONTEDERA — Appena potranno farlo, sembra presto, debutteranno in città altri due ristoranti. Uno sotto un marchio addirittura nippo-brasiliano, l'altro italico e con un nome chiaro: Il tortellino. Fra ristoranti, bar e pizzerie, fermo restando che ci sono anche ristoranti che sfornano pizze, siamo intorno a quota 100 (da non scambiare con quella che consente di andare in pensione abbastanza presto sommando l'età agli anni di lavoro), metà della quale è fatta di pizzerie vere e proprie. 

Tante? troppe? Speriamo fortemente che tutte e tutti ce la facciano a ripartire ma chi sa... In questo interrogativo fa da protagonista, ormai da oltre due mesi, la pandemia che mette insieme l'aspetto sanitario e quello economico finanziario. Nel quale la povertà sta purtroppo camminando pur se, almeno per ora, c'è in città un bel movimento assistenziale sia da parte amministrativa che religiosa e sociale 

Si dirà: il mondo intero ha gli stessi problemi, chi un po' di più e chi un po' di meno, della nostra Pontedera. Il cui proposto Dante Pasquinucci di 105 anni fa, inizio per l'Italia della prima guerra mondiale, espose prima nella Chiesa Nuova e poi in quella vecchia (il Duomo e il Santuario del Crocifisso) il Santissimo Sacramento e il Crocifisso (come racconta Paolo Morelli) riprendendo anche la frase del cardinal Maffi "Ieri potevate discutere, domani lo potrete ancora, oggi no". Ovvero: comincia la guerra e anche noi cattolici dobbiamo essere uniti, compatti e pronti a portare il nostro contributo.

Ora la guerra l'ha portata il virus nelle nostre case, strade, ospedali e case di riposo. E per ora la nostra Pontedera sembra percorrere positivamente il cammino positivo della frase su quando, non ora, si potrà anche parlar male. Però a livello nazionale non sembra che sia così perché i pareri, le indicazioni, le decisioni, viaggiano spesso in ordine sparso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto a Peccioli, nella strada che costeggia il lago della Piappina. Richiesto l'intervento anche dell'elisoccorso Pegaso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Cultura

Cronaca