Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PONTEDERA14°18°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 01 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La drammatica battaglia per l'acciaieria Azovstal di Mariupol vista con gli occhi del soldato-cameraman: le immagini

STOP DEGRADO martedì 23 novembre 2021 ore 11:21

Eternit, ruote e materassi tra i sentieri

Il gruppo del Cai per la Giornata dei sentieri 2021

A conclusione della Giornata dei sentieri del Cai di Pontedera, rinvenuti oltre dieci sacchi di rifiuti e segnalate discariche abusive sul territorio



PONTEDERA — Quasi trenta persone, oltre 25 chilometri percorsi e tanti, troppi rifiuti abbandonati raccolti dai sentieri. Il bilancio della Giornata dei sentieri 2021, promossa dalla sezione del Club alpino italiano (Cai) di Pontedera, porta ottimismo per l'entusiasmo e la partecipazione, ma evidenzia ancora una volta il problema del degrado.

"C'è stata una buona adesione, abbiamo organizzato tre gruppi diversi dotati di sacchi e materiale per rimuovere i rovi - ha spiegato Mauro Giovannini, presidente della sezione - mi ha colpito la grande voglia delle persone di aiutare e contribuire, perché si parla molto delle manifestazioni per l'ecologia e l'ambiente, ma occorre anche essere pronti in prima persona a fare qualcosa".

Perché sui sentieri tra La Rotta, Montecastello e Treggiaia, non mancano certo i rifiuti abbandonati. "Abbiamo raccolto più di dieci sacconi, che abbiamo poi lasciato in punti strategici in accordo col Comune in modo tale che venissero recuperati e smaltiti - ha continuato - a volte si fa fatica a credere la quantità di cose lasciate per strada: da un'imbarcazione nei pressi del sottopassaggio alla Rotta fino a una ruota di un trattore, ma anche un intero piano cottura, un materasso e dell'eternit tra alcuni rifiuti murari. Naturalmente, abbiamo segnalato tutti questi abbandoni".

Per il prossimo anno, intanto, sono già in calendario altre due giornate. "Lo scorso anno abbiamo dovuto rimandare quella autunnale a causa del Covid, così come nella primavera di quest'anno - ha spiegato - in queste occasioni non ripuliamo solo dal degrado, ma controlliamo che tutti i cartelli siano in ordine e provvediamo a ridipingere le indicazioni, se necessario".

"Purtroppo è una battaglia senza fine, perché l'amministrazione e i volontari si impegnano, ma chi inquina non sembra fermarsi mai - ha concluso Giovannini - dobbiamo cominciare a immaginare che per il verde servono interventi regolari: come ci occupiamo della sanità pubblica, occorre fare lo stesso anche per la salute dell'ambiente".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il macchinario era trasportato col rimorchio di un camion quando si è ribaltato in mezzo alla rotatoria di Sant'Andrea a Forcoli, venendo poi rimosso
DOMANI AVVENNE
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Loretta Campani

Venerdì 30 Settembre 2022
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Politica