QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°31° 
Domani 19°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 17 agosto 2018

Politica lunedì 14 maggio 2018 ore 13:48

Dal M5s settemila euro per la scuola Mandela

I soldi, devoluti dai consiglieri regionali tramite il "Restitution Day", serviranno per migliorare il giardino dell'asilo devastato dai vandali



PONTEDERA — Settemila euro per la scuola dell'infanzia Nelson Mandala di via Morandi, recentemente ristrutturata dal Comune dopo che alcuni vandali l'avevano presa di mira. La donazione, accettata dall'istituto comprensivo Gandhi, arriva dai consiglieri regionali del Movimento 5 stelle e servirà per migliorare il giardino dove i bambini giocano con il bel tempo.

Stamane la consegna dell'assegno, alla presenza dei consiglieri pentastellati Irene Galletti, Giacomo Giannarelli, Gabriele Bianchi e Andrea Quartini. A far loro compagnia la consigliera comunale M5s Fabiola Toncelli. 

"Il Restitution day vuole essere esempio di una politica sobria - ha detto Galletti - che può essere fatta con meno denaro: noi consiglieri del M5S ci tagliamo lo stipendio, al netto delle spese, e quanto accantonato lo restituiamo ai cittadini. Quest'anno alle scuole, perché spesso versano in gravi condizioni. Non si tratta di grandi cifre, ma comunque servono per piccole migliorie, a vantaggio di studenti, genitori e insegnati".

“L’iniziativa Restitution tour Scuole Sicure - ha aggiunto Giannarelli - si concluderà a Volterra il 28 maggio. Avremo così donato 120mila euro alle scuole toscane. Ma andiamo oltre, perché aggiungiamo altri 40mila euro con l’iniziativa M5S 'Facciamo Scuola', arrivando a 160mila euro di donazione”.

“Questo – ha precisato il capogruppo dei cinquestelle in Regione - tramite ulteriore bando in scadenza a fine mese. Lanciamo quindi un appello ai dirigenti scolastici toscani affinché possano mandare il loro progetto per interventi di riqualificazione energetica, messa in sicurezza sismica degli edifici. I progetti saranno valutati da una commissione tecnica e poi votati in rete. L’iniziativa è nazionale, perché il nostro esempio toscano è stato raccolto da tutto il Movimento 5 Stelle”

“La scelta di destinare questi 160mila euro alla scuola è emersa da un voto online - ha quindi chiosato Bianchi -. Chiaro il segnale: è una priorità per i toscani e noi l’abbiamo rispettata. Noi con questi gesti vogliamo dire meno soldi alla politica e più alla scuola. Oggi lanciamo però anche un altro appello alla giunta regionale: nel bilancio regionale 2018 è assegnato per interventi urgenti alle scuole solo 1 milione di euro. Nell’anno precedente erano 2,9 milioni. Abbiamo fatto un atto perché anche nel bilancio 2018 sia assegnato almeno pari importo".




Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Sport