Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:30 METEO:PONTEDERA13°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 03 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Bellingham segna all’98esimo ma non vale: Valencia-Real Madrid finisce con accese proteste

Attualità lunedì 20 giugno 2022 ore 16:00

Digitalizzazione, in arrivo 600mila euro dal Pnrr

Palazzo Stefanelli a Pontedera

Cinque progetti premiati con risorse nazionali per la transizione digitale: dal pagamento dei tributi al sito web, passando per i dati nel Cloud



PONTEDERA — Il Piano nazionale di ripresa e resilienza atterra un'altra volta a Pontedera. Stavolta, però, per finanziare i progetti di digitalizzazione della Pubblica amministrazione, garantendo così servizi più veloci e procedure semplificate.

Dopo i 218mila euro ottenuti nello stesso ambito dall'amministrazione di Capannoli, il Comune di Pontedera potrà contare su oltre 600mila euro di finanziamenti per 5 diverse progettualità.

In breve, i contributi del Pnrr serviranno al potenziamento del sistema Pago Pa, con la migrazione e l'attivazione dei servizi di incasso dell'ente sulla piattaforma nazionale, per un costo di oltre 54mila euro, l'implementazione di un piano di migrazione sul Cloud delle basi di dati, per un investimento di più di 250mila euro, e la realizzazione di interventi di miglioramento del sito web e di servizi digitali per il cittadino (oltre 280mila euro).

E ancora, l'estensione dell'uso di Cie e Spid, per una spesa di 14mila euro, e infine la migrazione e l'attivazione dei servizi digitali dell'ente sull'App IO.

"Le risorse ottenute premiano sia quei percorsi già avviati dal Comune in tema di digitalizzazione, sia l'introduzione di nuovi servizi digitali - ha spiegato l'assessora allo Sviluppo dell'agenda digitale, Sonia Luca - si tratta di contributi importanti che, se da un lato, servono a incrementare la funzionalità della macchina nella gestione efficiente ed efficace dei processi interni, dall'altro lato, consentono di garantire la più ampia accessibilità dei cittadini ai servizi ed ai dati della Pubblica amministrazione mediante un semplice click".

"Investire sul digitale significa investire sulla trasparenza, sul rapporto con il cittadino e con le realtà economiche - ha concluso - per i quali la Pubblica amministrazione deve sempre più diventare un interlocutore versatile e accessibile".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Cascine di Buti piange la scomparsa di Stefano Matteoli. In vacanza con la famiglia, era alla guida di un'auto che si è ribaltata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

STOP DEGRADO

Attualità

Attualità