Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:00 METEO:PONTEDERA10°12°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 27 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vaccino Pfizer per i bambini di 5-11 anni. Tutti i dati su rischi e benefici

Cronaca martedì 17 agosto 2021 ore 11:25

E' morto John, il pontederese di Sheffield

John Bryan Gray

A darne notizia la figlia Anna. Dalla sua prima vacanza in Valdera, nel 2002, è rimasto legatissimo alla città, partecipando a numerose iniziative



PONTEDERA — John Bryan Gray, il "pontederese di Sheffield" è mancato lo scorso 29 Luglio. La figlia Anna ha scritto ad alcuni amici di Pontedera per informarli di questa triste notizia. Causa pandemia non aveva più avuto la possibilità di tornare nella città della Vespa, malgrado la sua volontà. 

La figlia Anna ha voluto ricordare quanto John fosse stato legato e affezionato al nostro territorio e quanto venire a Pontedera lo rendeva felice. Ha ringraziato simbolicamente tutte le persone che in questi anni lo hanno conosciuto, incrociato, salutato, hanno conversato con lui incontrandolo anche per pochi minuti, tutto ciò lo rendeva felice.

John Bryan Gray, professore di Lettere di Sheffield, amante dell’Italia, della storia, dell’arte, innamorato della nostra Toscana, andato in pensione e scelse Pontedera come ritiro felice dove trascorrere molto del suo tempo e come centro da cui partire per visitare le città d’arte e il territorio circostante.

Rimase subito affascinato dalla città, gli piacque la dimensione, la posizione, le persone, tutti i servizi e le iniziative culturali che offre, la storia di Pontedera e della Piaggio (possedeva una Vespa e ne era fiero), si calò rapidamente nella nostra realtà grazie alla sua curiosità di conoscere, sapere, approfondire e capire.

Arrivato a Pontedera nel 2002, scelse di abitare in centro e almeno 3 volte ogni anno trascorreva periodi di 3-4 settimane in città. John era felice quando trascorreva le sue giornate a Pontedera, ogni mattina leggeva i quotidiani italiani e frequentava bar e locali in città dove ha avuto modo di conoscere persone, farsi conoscere e parlare con tutti, spesso chiedendo il significato di alcune parole oppure chiedendo spiegazioni su articoli difficili da capire. Era contento di insegnare qualche parola in inglese ai suoi nuovi amici e conversare con tutte le persone, condividendo spesso una colazione, un caffè, letture o libri di storia.

John era una persona aperta agli altri, amava conoscere persone, conversare con loro, confrontare le diverse opinioni. E stando con le persone ha avuto modo di imparare meglio l’Italiano, il toscano in particolare.

Interessato alla vita cittadina era sempre prodigo di consigli e suggerimenti su come poter migliorare la città. Con grande orgoglio, passione e senso di comunità ha anche partecipato alle elezioni amministrative.

Era molto attaccato alla Valdera e alla città, ha visitato mostre, rassegne, frequentato il teatro, la biblioteca, il cinema, partecipato a presentazioni di libri, mostre fotografiche, concerti... ed ogni attività e iniziativa culturale che in questi anni è stata organizzata. La gita in battello partendo da Bocca d’Era, la Mangia Longa, l’escursione sullo Scolmatore, la fiera di Santa Luca e le giostre, i concerti della Volere è Potere, Bicincittà, la Sagra dei fischi e campanelle... cercava di non mancare mai, tutti eventi ai quali con grande curiosità e gioia ha partecipato.

Era frequente incontrarlo anche alle partire del Pontedera, tifava granata e non perdeva una partita in casa quando coincidevano con la sua presenza in città, unico inglese in gradinata.

Aveva da poco rinnovato il passaporto per passare altre settimane nella “sua” Pontedera, da cittadino Italiano.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore sono state rilevate sul territorio 25 nuove positività al coronavirus. I contagi concentrati in 5 Comuni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Tabasco n.6

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Mattia De Santi

Giovedì 25 Novembre 2021
Onoranze funebri
Mancini & De Santi Capannoli, Fornacette
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità