Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PONTEDERA12°22°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
«Il sionismo è il colonialismo più becero e criminale che possa esistere»: la predica contro Israele all'Università di Torino

Sport martedì 14 marzo 2023 ore 20:00

Eroici granata, fermata la capolista Reggiana

Siano esulta dopo il rigore parato

Un rigore dopo neppure un minuto e in 10 per più di un'ora: partita tutta in salita per il Pontedera, che stringe i denti e resiste con un super Siano



PONTEDERA — Poteva essere una serataccia, è diventata un'impresa. Il Pontedera ferma sullo 0-0 la capolista Reggiana, riapre ufficialmente il campionato ma, per quel che interessa di più i granata, conquista un punto d'oro dopo una partita cominciata in salita. Ripidissima.

Nella prima mezz'ora di gioco, infatti, lo sfortunatissimo Martinelli ne combina una più di Bertoldo: dopo neppure 60 secondi causa un rigore, scalciando Rosafio in area di rigore. Dal dischetto, però, Montalto viene ipnotizzato da Siano, che inaugura così la sua partita da attore più che protagonista.

Prima del secondo colpo di scena, Nicastro ha la possibilità di portare in vantaggio i granata, ma Venturi è bravo e gli chiude lo specchio. Dopo una manciata di minuti, il patatrac: ancora Martinelli, stavolta più vittima di una decisione eccessiva dell'arbitro che di se stesso, sgomita un po' troppo su Montalto. Per il direttore di gara il fallo vale il secondo giallo e l'espulsione del difensore, che lascia il Pontedera in 10 ad appena metà primo tempo.

Nicastro

Da quel momento, la Reggiana si fionda in avanti, collezionando occasioni in sequela con Laezza, LucianiVallocchia. Nei primi due, è Siano a negare il gol agli ospiti con due ottime parate.

Nella ripresa è ancora la squadra di Aimo Diana a spingere, ma la tensione e la paura di lasciare altri punti preziosi per la promozione in Serie B salgono, rendendo sempre più confusionarie le manovre offensive. Tant'è che le prime, grandi occasioni le creano prima Guidi con una saetta da fuori e poi Nicastro, vicinissimo all'angolino basso col sinistro.

Mister Canzi

E quando la Reggiana si fa viva, prima con Rozzio di testa su calcio d'angolo e poi con una conclusione velenosa dell'ex Kabashi, la fortuna e ancora Siano si mettono nel mezzo.

L'assedio finale è nervoso, più che ragionato, emozionale più che razionale. E il Pontedera, forte della sua impresa, supera indenne anche i 4' di recupero: la corsa per la Serie B è riaperta, ma al "Mannucci" si gode per un Pontedera eroico.

Marcandalli

***

Il tabellino di Pontedera-Reggiana 0-0

Pontedera: Siano; Marcandalli, Martinelli, Bonfanti; Peli (65' Mutton), Izzillo (65' Guidi), Catanese, Perretta; Benedetti (87' Sosa); Ianesi (27' Shiba), Nicastro. A disp.: Stancampiano, Vivoli, Espeche, Gonçalves, De Ioannon, Di Bella, Somma, Cioffi. All.: Max Canzi.

Reggiana: Venturi; Luciani, Rozzio, Laezza (60' Varela); Fiamozzi (71' Guglielmotti), Vallocchia, Cigarini (71' Rossi), Nardi (60' Kabashi), Guiebre; Rosafio, Montalto (75' Lanini). A disp.: Voltolini, Cauz, Cremonesi, Hristov, Capone, Sciaudone, Pellegrini. All.: Aimo Diana.

Arbitro: Gabriele Scatena della sezione di Avezzano (Cravotta-Munerati).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ha scoperto la passione per la pittura al Poliedro di Pontedera e adesso inaugura la sua esposizione personale grazie a un percorso di sostegno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità