QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 13° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 09 dicembre 2019

Attualità venerdì 02 novembre 2018 ore 07:30

Gruppi Fb pontederesi, quasi tutti 'politici'

"Sei di Pontedera se" ma non solo, il gruppo ha sorpassato i 12mila iscritti, ce ne sono altri 4 numerosi. Tra gli amministratori ci sono politici



PONTEDERA — Dei gruppi Fb dei paesi o delle città ne abbiamo già parlato in passato, soprattutto di "sei di Pontedera se", che conta il maggior numero di persone, appena sopra i 12mila. Per fare un confronto la pagina fb di QUinewsValdera ha 13937 iscritti.

Sono piazze virtuali in cui si parla molto, a volte si discute e che fanno discutere anche all'esterno. Una agorà del nuovo millennio dove si "posta" e non si parla, dove senza molti filtri si comunicano i propri pensieri e spesso si danno anche informazioni senza tante verifiche. 

Ma tant'è, siamo su un social media e non su una testata giornalistica e quindi chi legge basta che sia consapevole che i gruppi Facebook non sono gestiti da giornalisti ma da persone che svolgono il ruolo di amministratore

E chi sono questi amministratori? Abbiamo analizzato i vari sei di Pontedera se ed è emerso che molti degli amministratori sono persone impegnate in politica.

Amministratori dei gruppi sono infatti: Roberto Salvini (consigliere regionale della Lega), Eugenio Leone (consigliere comunale di maggioranza a Pontedera), Alessandro Tantussi (esponente del centrodestra di Pontedera già candidato con Forza Italia), Alessandro Innocenzi (ex Attivista dei Cinque Stelle di Pontedera) e Daniele Baroni (segretario della Lega di Pontedera).

L'estate scorsa una cittadina scrisse un'accorata lettera in cui commentava ciò che accadeva ogni giorno sulla pagina principale pontederese, dove secondo lei, mancavano organismi che filtrassero i post e i commenti.

Il giorno dopo Tiziana Tonarelli, una delle amministratrici di Sei di Pisa se, gruppo molto più vasto, spiegò come facevano a tenere bassi i toni delle polemiche. Polemiche che a Pontedera invece imperavano con post che raggiungevano spesso picchi d'odio e intolleranza con centinaia e centinaia di commenti.

A distanza di un anno facciamo una carrellata su diversi gruppi fb di Pontedera (tutti quelli della Valdera sarebbero troppi, contate anche le frazioni si sfiora quota cento), dai loro numeri agli amministratori.

A Pontedera i gruppi cittadini sono almeno cinque. Il primo e più conosciuto è Sei di Pontedera se che conta 12mila iscritti (su una popolazione di circa 30mila). Gli amministratori sono il consigliere comunale di maggioranza Eugenio Leone (Lista Arancione), Andrea Dea, Daniele Ghelli e Gianluca Poggetti. Il regolamento dice cosa non si può fare: "No alla pubblicità, no agli inviti per locali e feste, no alle iniziative completamente personali. No a offese, parolacce e insulti! No alla politica! No alla vendita o baratto di qualsiasi cosa e no a post che possono creare commenti razzisti. Per cortesia evitiamo di far diventare un gruppo nato per ricordare in una bagarre da circo". E alla fine si invoca di ritrovare "lo spirito pontaderese che ci ha contraddistinto nei giorni e negli anni".

Sempre nella città della Vespa ci sono altri gruppi, alcuni riconducibili a forze di opposizione all'attuale maggioranza come Sei di Pontedera se voi commenta senza rotture di collioni, in cui nella foto di copertina c'è il leghista pontederese e consigliere regionale Roberto Salvini che è anche l'unico amministratore e quindi il probabile inventore del titolo del gruppo. I membri sono 327. Dal regolamento: "Il gruppo vuole essere una base di aggregazione per discutere in maniera costruttiva di temi che riguardano, o indirettamente possono riguardare, la nostra Pontedera. Qui ci si può esprimere liberamente, ricordandosi delle buone maniere. Vi chiediamo di essere voi stessi ad auto-moderarvi prima di scrivere, perché ai moderatori in genere non piace mai esercitare vigilanza". Il gruppo è inattivo da un po' di tempo.

In Non Sei Di Pontedera Se i membri sono 888, i gestori Renato Camilli e Andrea Rocchi. In questo gruppo non si parla di politica. Nel regolamento è specificato che "qualsiasi post inerente a politica, razzismo o Istigazione alla violenza sarà rimosso e sarà richiamato la suddetta persona due volte alla terza volta sarà eliminato permanentemente dal gruppo". Questo gruppo "nasce per ricordare Pontedera con foto e immagini e tale deve rimanere", inoltre non sono ammesse "iscrizioni di persone con profili palesemente falsi , troppo blindati e senza foto reali. Chi non convince gli amministratori viene bloccato", un problema quello dei profili fake che ha causato numerosi problemi in Sei di Pontedera se.

Un altro gruppo è Sei di Pontedera e... vuoi una città funzionale., conta 420 membri ed è amministrato da Alessandro Innocenzi che, almeno in passato, era iscritto al M5s di Pontedera.

Ancora: SEI DI PONTEDERA SE VUOI CAMBIARE... ha 2168 membri, gli amministratori sono due, Maria Balducci e Alessandro Tantussi (candidato col centrodestra alle comunali del 2014 e ancora oggi vicino al centrodestra). Si apprende che il gruppo nasce dalla chiusura di quello gestito da Salvini, descritto sopra. Dal regolamento: "Un gruppo libero, nel quale ci deve essere spazio per tutti. Con un nome diverso ma con la stessa voglia di partecipare attivamente alla vita di Pontedera. Scherzando, scrivendo cose futili, qualche goliardata... ma non solo. Senza censura. Rigidamente senza offese ma libero. Un gruppo nel quale si parla anche di cose serie, possibilmente con un pizzico di ironia, giusto per non tediare. Con l'intento di contribure a migliorare Pontedera. Ascoltando tutti e sperando di essere utili ... almeno per qualcuno. Perché la libertà e il progresso non si conquistano con il disinteresse, la libertà è partecipazione".  

Ultimo gruppo è Sei di Pontedera se....... Se sei PontAderese per davvero, ha 312 membri. Nel regolamento di questo gruppo si spiega che questo luogo virtuale "serve per avvicinare i Pontaderesi veri, possiamo parlare delle cose belle che avvengono in città ma anche delle lamentele visto il cambiamento della città negli ultimi anni". Anche qui la politica è di mezzo perché uno dei due amministratori, Daniele Baroni, è segretario della Lega di Pontedera. L'altro amministratore è Simone Quaglia.

In sostanza su cinque gruppi analizzati quattro hanno tra gli amministratori dei politici. 

Abbiamo escluso dal conteggio dei gruppi Pontedera come era... (foto e ricordi della regina della Valdera) gestito e creato da Federica Parra. Un luogo di vero ricordo che conta oramai migliaia di foto che arrivano dai cassetti e dalle soffitte di tante case di Pontedera. Qui non c'è politica, né odio, né razzismo, ma solo ricordo; una vero gruppo social che tiene viva la memoria di Pontedera e dei pontaderesi.

René Pierotti
© Riproduzione riservata



Tag

Segre e Mattarella alla Prima della Scala di Milano

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità