QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 21 novembre 2019

Attualità martedì 27 febbraio 2018 ore 11:10

Gruppo Piaggio, Daniela Rus entra nel Pff

Daniela Rus

La direttrice del Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory del Mit di Boston è nell'advisor board del centro di ricerca di Piaggio



PONTEDERA — Si arricchisce l'Advisor Board di Piaggio Fast Forward (Pff), società controllata dal Gruppo Piaggio e di cui rappresenta il più avanzato centro di ricerca sulla mobilità del futuro. E' entrata a farne parte Daniela Rus, una delle menti più brillanti al mondo nel campo della ricerca robotica.

Direttrice del Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory (Mit Csail), Rus detiene la cattedra Andrew (1956) and Erna Viterbi Professor dell’Electrical Engineering and Computer Science (Eecs) sempre al Mit di Boston.
Tra le sue ricerche più famose si ricorda quella sui robot capaci di autoconfigurarsi per adattarsi ad ambienti differenti modificando autonomamente la loro struttura interna. Daniela Rus ha inoltre guidato numerosi progetti rivoluzionari su sistemi composti da robot interconnessi che trovano applicazioni nei trasporti, nella sicurezza, nel monitoraggio ambientale, nell’agricoltura e perfino nelle esplorazioni sottomarine.

“Avere con noi Daniela Rus è un grande onore – ha commentato Michele Colaninno, presidente di Piaggio Fast Forward – Daniela è uno dei più importanti ricercatori al mondo nel campo dell’intelligenza artificiale e della robotica rapportata all’uomo, e ciò corrisponde esattamente alle nostre idee in Pff: l’intelligenza dei robot e gli esseri umani devono collaborare, sviluppando un rapporto a vantaggio reciproco per creare un mondo migliore per il domani. Con Daniela condividiamo la stessa visione: offrire a tutti la possibilità di trarre beneficio dal nostro lavoro”.

Secondo Rus, “le idee visionarie di Piaggio Fast Forward che sono alla base di Gita stanno definendo una nuova era di gestori di consegne e spostamenti. Gita è una piattaforma robotica che circolerà per le nostre città scambiando dati, assistendo le persone e ci aiuterà nel nostro lavoro trasportando e consegnando merci.”

L’advisor board di Piaggio Fast Forward è già composto da figure di grande rilievo quali Nicholas Negroponte (fondatore del Mit Media Lab), John Hoke(vice president global design di Nike), Doug Brent (vice president technology innovation di Trimble), Roberto Colaninno (presidente e ad del Gruppo Piaggio) e Jeff Linnell (già direttore di Robotics e Google X).

"Lo scorso anno - si legge in un comunicato - Piaggio Fast Forward ha presentato a Boston i primi innovativi progetti, Gita e Kilo, veicoli intelligenti, capaci di muoversi anche in autonomia, ideati per migliorare la produttività della mobilità nei sempre più complessi sviluppi urbani, con un payload che arriva fino a 100 chilogrammi e una autonomia di 20 chilometri in circuito urbano. Possono accompagnare una persona, mappare l'ambiente che li circonda e controllare ciò che si muove intorno".



Tag

Esplosione a Barcellona Pozzo di Gotto, il fumo visibile a chilometri di distanza

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Lavoro