QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°22° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 14 ottobre 2019

Lavoro venerdì 26 luglio 2019 ore 12:50

Gruppo Piaggio vola nel primo semestre 2019

Dati nettamente superiori a quelli dello stesso periodo 2018. In crescita tutti i principali indicatori di conto economico



PONTEDERA — Il Consiglio di Amministrazione di Piaggio & C. Spa (PIA.MI alla Borsa di Milano), riunitosi oggi sotto la presidenza di Roberto Colaninno, ha esaminato e approvato la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2019.

I ricavi netti consolidati del Gruppo sono stati pari a 817 milioni di euro, in crescita del 12% rispetto ai 729,6 milioni di euro registrati nel primo semestre 2018 (+10,7% a cambi costanti).

Il margine lordo industriale è stato pari a 250 milioni di euro, con un incremento del 9,5%,rispetto ai 228,3 milioni di euro registrati al 30 giugno 2018. L’incidenza del margine lordo industriale sul fatturato netto è pari al 30,6% (31,3% al 30 giugno 2018), 30,8% a cambi costanti.

L’evoluzione del conto economico sopra descritta porta a un EBITDA consolidato di 134,3 milioni di euro, in crescita del 15,2% (+15% a cambi costanti)rispetto ai 116,6 milioni di euro registrati al 30 giugno 2018.

L’EBITDA margin è pari al 16,4%, il valore più alto mai registrato nel periodo di riferimento dal 2006 (data dell’Ipo) (16% al 30 giugno 2018).

Escludendo gli effetti dell’IFRS 16, l’Ebitda al 30 giugno 2019 sarebbe pari a 130,6 milioni di euro.

Il risultato operativo (EBIT) è stato pari a 75,1 milioni di euro, in crescita del 21,3% rispetto ai 61,9 milioni di euro del primo semestre 2018. L’EBIT margin è pari al 9,2% (8,5% al 30 giugno 2018). Escludendo gli effetti dell’IFRS 16, l’EBIT sarebbe pari a 74,8 milioni di euro.

Il risultato ante imposte del periodo è stato pari a 62,8 milioni di euro, in crescita del 29,5% rispetto a 48,5 milioni di euro registrati nel primo semestre del 2018. Le imposte di periodo sono state pari a 28,3milioni di euro, con un’incidenza del 45% sul risultato ante imposte.

L’utile netto consuntivato dal Gruppo Piaggio al 30 giugno 2019 è stato di 34,6 milioni di euro, in crescita del 29,6% rispetto a 26,7 milioni di euro registrati nel primo semestre del 2018.

L’indebitamento finanziario netto (PFN), escludendo gli effetti negativi (pari a 20 milioni di euro) derivanti dell’adozione del principio contabile IFRS 16, risulta pari a 398 milioni di euro, in miglioramento per 33,4 milioni di euro rispetto a 431,4 milioni di euro al 30 giugno 2018 e in miglioramento per 31,2 milioni di euro rispetto a 429,2 milioni di euro al 31 dicembre 2018.

Considerando l’adozione dell’IFRS 16, l’indebitamento finanziario netto al 30 giugno 2019 risulta pari a 418 milioni di euro, in miglioramento per 13,3 milioni di euro rispetto al 30 giugno 2018 e di 11,2 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2018.

Il patrimonio netto del Gruppo al 30 giugno 2019 ammonta a 393,7 milioni di euro, in crescita di 1,7 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2018.

Nel semestre il Gruppo Piaggio ha consuntivato investimenti per 60,4 milioni di euro, in aumento del 26,5 % rispetto ai 47,8 milioni di euro del primo semestre 2018.

Alla base di questi risultati c'è un incremento delle vendite: nei primi sei mesi del 2019 il Gruppo Piaggio ha venduto complessivamente nel mondo 321.500 veicoli, in crescita del 5,7% (304.000 nel primo semestre del 2018), registrando ricavi consolidati per 817 milioni di euro. In crescita anche i volumi di vendita in tutte le aree geografiche, con un forte incremento in particolare dell’area Asia Pacific due ruote (+20,2%), seguita dall’area Emea e Americas (+6,7%) e dall’India (+0,5%).

Ben 215.900 i veicoli a due ruote venduti, in crescita del 5,9% (203.900 nei primi sei mesi del 2018), per un fatturato netto di 583,4 milioni di euro (+12,1% rispetto a 520,5 milioni di euro nei primi sei mesi del 2018). Il dato include anche i ricambi e accessori, che hanno registrato un fatturato pari a 67,5 milioni di euro, in crescita del 5%.

Circa le due ruote, ottimo l'andamento dell’area Asia Pacific (+20,2% volumi, +28,8% fatturato) e dell’area Emea e Americas (+4,6% volumi, +9,4% fatturato). Le 2 ruote in India hanno registrato un fatturato in crescita del 2,3%, anche grazie a un migliore mix dei prodotti venduti Mentre in Europa il Gruppo Piaggio ha confermato la leadership nel segmento scooter con una quota del 24,4%, e sul mercato nordamericano degli scooter il Gruppo ha mantenuto un forte posizionamento con una quota del 21,3%.

Il settore scooter ha segnato un primo semestre molto positivo con una crescita a doppia cifra del fatturato, trainata principalmente dal brand Vespa (che ha segnato un incremento del fatturato del 16% rispetto al 30 giugno 2018), dalle ottime performance dello scooter a tre ruote, Piaggio Mp3, che ha registrato un fatturato in crescita di oltre 20 punti percentuali, e degli scooter Aprilia.

Anche il settore moto del Gruppo ha segnato un primo semestre con fatturato in crescita del 14%, principalmente grazie alla performance del brand Moto Guzzi, che ha riportato un consistente incremento, spinto in particolare dagli ottimi risultati della nuova Moto Guzzi V85TT, la tutto terreno sul mercato dallo scorso febbraio e che ha riscosso un grande successo.

Nel settore dei veicoli commerciali il Gruppo Piaggio ha venduto nel periodo 105.700 unità, in crescita del 5,5% rispetto alle 100.100 unità nel primo semestre 2018, consuntivando un fatturato netto pari a 233,5 milioni di euro, +11,7% rispetto ai 209,1 milioni di euro al 30 giugno 2018.  Il dato include i ricambi e accessori, che hanno registrato vendite per 26,1 milioni di euro, in crescita del 9,9%.

A livello geografico l’incremento più rilevante è stato registrato nell’area Emea e Americas (+45,5% volumi; +18,6% fatturato). In India il Gruppo Piaggio ha venduto 95.800 veicoli commerciali (+2,6% volumi; +9,8% fatturato) e laconsociata PVPL si è attestata su una quota complessiva di mercato dei 3 ruote del 24,8% confermando inoltre la leadership nel segmento del trasporto merci (cargo) con una quota di mercato del 44,3%. Al 30 giugno 2019 il polo produttivo PVPL ha esportato 19.300 veicoli.

Piaggio Fast Forward (PFF), la società del Gruppo Piaggio con sede a Boston incentrata sulla robotica e mobilità del futuro, sta proseguendo l’attività di sviluppo del primo innovativo progetto, Gita, che verrà assemblato e prodotto nel nuovo stabilimento situato a Charlestown.

Nella seduta odierna il Consiglio di Amministrazione ha inoltre approvato una nuova politica di distribuzione dei dividendi incentrata sulla distribuzione di acconti sul dividendo nel corso dell’Esercizio (piuttosto che in un'unica soluzione), per allinearsi alle altre società internazionali del settore due ruote, anche con l’obiettivo di ottimizzare la gestione dei flussi di cassa considerata la stagionalità del business.

Il Consiglio di Amministrazione, avendo approvato il Prospetto Contabile al 30 giugno 2019 e la Relazione degli Amministratori ai sensi dell’art. 2344 -bis del Codice Civile, ha quindi deliberato di distribuire un acconto sul dividendo ordinario dell’esercizio 2019 pari a 5,5 centesimi di euro, lordo da imposte, per ciascuna azione ordinaria avente diritto (a fronte di un dividendo di 9 centesimi deliberato per l’intero esercizio 2018), per un ammontare complessivo di Euro 19.650.390,43.

La data di stacco della cedola n.13 è il giorno 23.09.2019, record date dividendo il 24.09.2019 e, quale data a partire dalla quale viene posto in pagamento il dividendo (payment date), il giorno 25.09.2019.




Tag

Quota 100, Salvini: «Se la aboliscono per tornare alla legge Fornero, ci barrichiamo in Parlamento»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Politica

Cronaca