QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 3° 
Domani -4°4° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 24 gennaio 2019

Sport martedì 08 gennaio 2019 ore 13:10

I granata ripartono, obiettivo altri 28 punti

Finite le vacanze, tutti in campo per rilanciare la forma e la grinta e capire la situazione degli infortunati. Obiettivo altri 28 punti



PONTEDERA — Se nel girone di ritorno il Pontedera riuscisse a totalizzare gli stessi 28 punti dell'andata (fermo restando che la prima di ritorno del 30 dicembre scorso col Novara non ha portato punti) si classificherebbe a quota 56 e (quasi) sicuramente per i play off. 

L'anno scorso disputati dall'undicesimo posto a quota 46 e conquistati per il posto liberatosi per merito... dell'Alessandria che vinse la Coppa Italia. 

Tenendo ben stretto nel cuore questa prospettiva segreta, mentre il primo obiettivo ufficiale resta ancora una volta la salvezza senza troppi patemi, Ivan Maraia ha riportato in campo la sua truppa per la ripresa degli allenamenti dopo 9 giorni di vacanze. 

Utili, speriamo, per ritemprare la squadra arrivata un po' stanca e un po' acciaccata alle ultime tre partite concluse con due pareggi e una sconfitta.

Forse ci sarà anche un'amichevole, si era parlato dell'Empoli, ma visto anche il periodo gelato forse non se ne farà di nulla. Un po' stanco, il Pontedera di fine dicembre, ma in grado di recuperare 2 gol nel finale con la Lucchese sfiorando anche la clamorosa vittoria e meritando il pareggio a Novara messa alle corde ma forte del suo gol iniziale.

E un po' acciaccata per gli infortuni di capitan Manuel Caponi, Calcagni, Borri, Bruzzo e Magrini, poi anche squalificato per le ammonizioni.

Già oggi, ma soprattutto nei prossimi giorni _ il tempo c'è perché il campionato ricomincia domenica 20 con la capolista Piacenza in arrivo al Mannucci _ si vedrà se il recupero riguarderà tutti e se per qualcuno bisognerà aspettare ancora un po', mentre la prospettiva di un rinforzo soprattutto a centrocampo sembra per ora allontanarsi così come quella di cessioni. 

Sulle quali Paolo Giovannini ha detto che salvo 'affaroni', insomma cessioni con ritorno economico al quale il Pontedera non può rinunciare, la squadra resterà questa fino in fondo.

Mario Mannucci
© Riproduzione riservata



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Politica

Attualità