Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PONTEDERA16°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 16 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Cronaca sabato 30 giugno 2018 ore 08:54

In un appartamento la fabbrica del falso

L'hanno scoperta a Pontedera le fiamme gialle. I marchi contraffatti, per borse, cinture e accessori, venivano venduti a Pisa e in Versilia



PONTEDERA — Vicinissimo al centro, in una tranquilla zona residenziale, tre cittadini di origine senegalese avevano organizzato un polo produttivo di borse, cinture ed altri accessori. Grazie ad uno speciale macchinario, ai punzoni e ad una quasi illimitata disponibilità di carta specifica erano in grado, su richiesta, di imprimere sui prodotti i marchi falsi destinati ai venditori abusivi di Pisa e del litorale toscano.

Una catena di montaggio che lavorava senza soste, pronta per affrontare una produzione che rappresentava, fino ad oggi, il punto di riferimento di moltissimi venditori al dettaglio che si rifornivano presso quella abitazione.

Le attività di controllo economico del territorio, unitamente ad alcuni mirati servizi di appostamento, hanno permesso alle Fiamme Gialle di Pisa di intervenire e smantellare il laboratorio clandestino, individuandone i responsabili.

I punzoni metallici in ottone sono stati rinvenuti, nel corso di una accurata perquisizione, dentro la cassetta di scarico del bagno, in una borsa griffata "D&G", ovviamente contraffatta. Sotto sequestro anche un’agenda rossa, nascosta sotto il letto, ricca di appunti con nomi, numeri e soprattutto ordini, che danno un’idea di quale fosse il giro d’affari. Tra i luoghi di consegna, Pisa, Tirrenia, Viareggio e Massa, ma anche località molto più lontane, come Alghero.

Questo è il secondo laboratorio scoperto nelle ultime settimane dalle fiamme gialle pisane. Poco più di quindici giorni fa era stato individuato, vicino alla centralissima piazza dei Cavalieri del capoluogo, una fabbrica di occhiali falsi, circa 6000, e quasi 28mila etichette.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Numeri ancora alti quelli sui nuovi contagi giornalieri, ma nella zona tra Valdera e Valdicecina nelle ultime ore ci sono state 85 guarigioni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità