QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°31° 
Domani 19°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 18 agosto 2019

Attualità lunedì 19 settembre 2016 ore 15:45

La coppa della Toscana arriva in città

Tutto pronto per il Giro della Toscana

La gara attraversa la regione passando da Arezzo, Montecatini, Peccioli e Pontedera. L'arrivo in via De Gasperi. Modifiche alla viabilità



PONTEDERA — Il Giro di Toscana cambia nome, diventa Giro della Toscana, e si trasforma in una tre giorni che promette d'invadere le strade regionali in una sfida su due ruote dedicata alla memoria di Alfredo Martini. La manifestazione, organizzata da Toscana Gare, si svolgerà in tre tappe consecutive il 20, 21 e 22 settembre, con la Coppa Sabatini che ne rappresenta la tappa finale.

Il giro (che comporterà qualche disagio al traffico a causa dei cambi di viabilità) è stato allargato ai Comuni di Arezzo, Montecatini Terme, Peccioli e Pontedera. E proprio nella città della Vespa è previsto l'arrivo.

La partenza sarà ad Arezzo e la prima tappa prevede un percorso di 174 chilometri. Il tragitto della seconda sarà lungo 185 chilometri: i ciclisti, da Montecatini Terme, raggiungeranno Lucca, per poi dirigersi verso il Monte Serra attraversando Cascine di Buti. Dal Serra andranno alla volta di Pisa, transitando Calci e Ghezzano, descrivendo una sorta di U che li ricondurrà verso la Valdera.

Le squadre arriveranno da Ospedaletto, prenderanno il bivio sull'Arnaccio e da Santo Stefano a Macerata entreranno a Fornacette, nel Comune di Calcinaia. Quindi Lavaiano, le Quattro Strade, Crespina, Lari, San Ruffino, La Capannina di Cevoli, Capannoli e, dalla località I Fabbri, accederanno a Pontedera.

La parte conclusiva (il tragitto sarà percorso all'inverso) prevede anche il passaggio dei ciclisti a Treggiaia, lungo il muro della frazione comunale, percorso che li condurrà in località le Tre Campane e infine, dalla rotatoria allo svincolo della Fipili, su viale Europa e via De Gasperi.

Per consentire lo svolgimento della gara, il vice comandante della polizia locale della Valdera ha emesso un'ordinanza che impone alcuni divieti temporanei nel corso della manifestazione.

Nello specifico, mercoledì 21 settembre dalle 8 alle 19 è istituito il divieto di sosta in via De Gasperi, dall'intersezione con via dei Cappuccini fino all'intersezione con viale Europa; altri divieti di sosta saranno in vigore in via Togliatti, in via Toti e nel piazzale adibito a parcheggio antistante il centro sportivo Bellaria, sul lato di viale Europa. Anche in via IV Novembre, dalle 8 alle 19, non sarà possibile parcheggiare l'auto. 

La sospensione del traffico è prevista in viale IV Novembre durante il transito della gara, nelle vie della Salita, XXV Aprile, in  via Vecchia di Treggiaia. Divieto di transito anche in via de Gasperi dalle 13,30 alle 19 e in via delle Colline per Legoli dalla rotatoria di Villa Toscanelli fino alla via Vecchia di Treggiaia dalle 16 alle 17.

Il senso unico di circolazione interesserà invece via della Salita (sempre nella frazione di Treggiaia) fino a via Val Di Cava, là dove si innesta con strada provinciale 11.

Sul viale di arrivo sarà montata una tribuna in grado ospitare circa 100 persone, e all'interno del campo dei Cappuccini sarà allestita un'accoglienza. Qua, nel pomeriggio, fra il primo passaggio dei corridori e l'arrivo finale, saranno circa 40 baby ciclisti a misurarsi sulle due ruote, in piccolo evento collaterale a loro dedicato.

Alla fine della tappa pontederese sarà decretato il vincitore del Giro della Toscana. Il terzo giorno, dopo il Gran Premio di Peccioli, il vincitore del Memorial Alfredo Martini. Al momento sono 17 le squadre iscritte alla gara, ciascuna composta da un minimo di 6 a un massimo di 8 atleti.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca