comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:54 METEO:PONTEDERA9°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 01 dicembre 2020
corriere tv
Covid, Crisanti: «Si parla di sci con 600 morti al giorno. Non siamo un Paese normale»

Attualità domenica 22 novembre 2020 ore 07:00

​La rissa di Ruggero Orlando

Il grande giornalista cominciò a urlare e Sandro Mazzinghi e chi scrive, che gli sedevano accanto in una giuria, erano imbarazzatissimi.



PONTEDERA — Anche in ricordo-omaggio del grande Sandro Mazzinghi cui si sta intitolando la piazza più grande della città, ci piace raccontare un fatto di una trentina d'anni fa che vi farà sorridere. Pur essendo il ricordo di una mezza rissa avviata dal famoso giornalista Ruggero Orlando - qualcuno ricorda il suo inizio di trasmissioni dall' America "Qui Nuova York, vi parla Ruggero Orlando" - scoppiata nel giardino nel ristorante Castero di Lavaiano, in occasione di miss Toscana (poi passata a Casciana Terme). 

Successe che nella giuria furono chiamati proprio Ruggero Orlando, da poco in pensione, Mazzinghi e chi scrive. Tutte e tre eravamo seduti sotto un lato della passerella mentre dall'altro lato c'era il pubblico, che però non ci vedeva proprio per l'ostacolo centrale. E del resto, le più importanti erano le concorrenti. 

La rissa scoppiò quando due persone, che, evidentemente, appoggiavano una delle partecipanti, si avvicinarono proprio a Orlando, reduce dalla lauta cena da Castero con vino pregiato, sussurrandogli che a loro sarebbe interessata la vittoria di un titolo per una delle concorrenti.... Che (forse) stavano per indicagli. A questo punto Orlando cominciò a urlare "carabinieri, carabinieri (ne erano presenti due o tre) mi vogliono corrompere, venite, fermateli... !" (non mi ricordo bene se chiedeva anche arrestarli) mentre i due, a quel punto imbarazzati, cercavano di spiegargli che il loro era soltanto un suggerimento. Ma il grande giornalista aumentò le grida finché cadde anche dalla seggiola. I carabinieri accorsero, subito allontanarono i due e ci volle un po' di tempo per sedare la situazione.

Ed eccoci al sottoscritto e a Sandro Mazzinghi. Tutti e due imbarazzati, forse più il campione, e tutti e due che non sapevamo cosa fare. Finché la situazione si ricompose mentre, per la cronaca, vinse il titolo una fiorentina. E tutti tornammo a casa.
Ma poiché il pubblico non aveva potuto vedere e capire bene cos'era successo, per mesi e mesi chi scrive si sentì dire (magari apposta e col risolino in bocca) da amici e conoscenti che ero stato io a voler far vincere una tale concorrente. 

E chi sa cosa disse il grande Sandro quando tornò a casa.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Lavoro

Cronaca

Cronaca