QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°20° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 16 ottobre 2019

Lavoro giovedì 08 settembre 2016 ore 13:00

"Da Rossi nessuna risposta"

La Uilm aveva inviato una richiesta di incontro al presidente della Regione più di un mese fa. Priorità del sindacato il ripristino della solidarietà



PONTEDERA — Si è svolta ieri una riunione della Rsu Uilm, la prima dopo il rientro dalle vacanze estive. I delegati hanno rimesso sul tavolo i temi caldi rimasti in sospeso che saranno al centro dell'attenzione nelle prossime settimane.

Le priorità della Uilm prevedono al primo posto un incontro con il presidente della Regione Enrico Rossi e con il sindaco di Pontedera Simone Millozzi: "Le firme raccolte contro la delocalizzazione della Piaggio e del suo indotto - hanno detto dalla Uilm - sono circa 2000 e sono state inviate a fine luglio al presidente Rossi e al sindaco di Pontedera Millozzi con la richiesta di un incontro quanto prima sul tema di come fermare questo pericoloso processo. Ad oggi non si è avuta nessuna risposta malgrado il tema sia molto urgente e alquanto critico. Inoltre anche il sindaco di Pontedera Millozzi si è più volte detto disponibile a partecipare a questi incontri, ad organizzarne altri ma anche qui al momento nessun passo concreto in avanti".

Il sindacato Uilm ha ribadito "la necessità, dopo l'ultimo incontro infruttuoso all'Unione Industriali di Pisa di riunire al più presto tutta la Rsu Piaggio per definire il calendario delle assemblee dei lavoratori e procedere con un confronto con i lavoratori ,per avere un mandato di trattativa con l'azienda. Questo passo si rende necessario e doveroso dopo che l'ultima richiesta fatta all'azienda di 5000 euro di premi arretrati e altre interventi strutturali è stata respinta e per evitare una fase di stallo molto pericolosa per i lavoratori. La Rsu Uilm ribadisce che la solidarietà è il migliore ammortizzatore sociale disponibile per i lavoratori e pertanto occorre fare in modo di averlo garantito al piu' presto, un minuto dopo pero' occorre affrontare seriamente e concretamente con l'azienda , con il coinvolgimento di Istituzioni locali e nazionali politiche e sindacali , il delicato tema dell'occupazione nel sito produttivo di Pontedera".

Ultimo punto della riunione Uilm la necessità di un incontro coi vertici Piaggio: "Prima delle vacanze è stato richiesto da Fiom, Fim e UilmI Nazionale in maniera unitaria un incontro con i vertici aziendali e la proprietà. Tale incontro, di cui non si conosce ancora la data, per avere un minimo di utilità ed efficacia deve necessariamente avere il coinvolgimento delle parti sindacali. Nuovi prodotti, passaggio da euro 3 a euro 4, nuovi motori, produzione Liberty e Medley, Sperimentale, sono alcuni degli importanti argomenti che dovremo trattare e di cui dovremo vere risposte chiare e non preconfezionate ed inutili". 



Tag

I corpi dei migranti sui fondali di Lampedusa: il video dei sommozzatori

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Lavoro