comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:30 METEO:PONTEDERA7°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 17 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'usura al tempo del Covid: così le mafie stanno soffocando l'economia | Roberto Saviano

Attualità martedì 14 novembre 2017 ore 17:53

Danni causati da beni pubblici, come funziona

La nostra pubblicazione della lettera di una cittadina ha fatto molto discutere. Ecco quando chiedere il risarcimento in caso di maltempo segnalato



PONTEDERA — L'articolo era intitolato Un cartello sull'auto e il Comune non risarcisce ed in rete, su Facebook e con messaggi alla nostra redazione, molti lettori hanno lasciato commenti e fatto domande. 

Per questo motivo abbiamo parlato con il Comune di Pontedera e con un assicurazione per capire come funzionano i risarcimenti danno se il danno è stato subito in situazione di allerta meteo (gialla, arancione o rossa).  

La versione fornita dal Comune di Pontedera e sostanzialmente confermata anche da Paola Primavori dell'assicurazione UnipolSai di Pontedera che ha avuto a che fare con situazioni simili.

Le coperture assicurative sono in tempo di pace, sempre. Ovvero quando c'è una giornata con condizioni meteo normali, gli immobili, la cartellonistica e gli alberi, insomma tutti i beni appartenenti al Comune se provocano danni sono assicurati. Quindi nei casi in cui ci sono condizioni od eventi eccezionali come allerte meteo di colore arancione o rosso, ma non di colore giallo, le assicurazione non risarciscono.  

Pertanto in caso di allerte gravi (arancioni o rosse), è possibile richiedere un eventuale rimborso per danni, solamente se la Regione o lo Stato dichiarano la stato di calamità naturale. 



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Politica

Cronaca