Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PONTEDERA22°28°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 01 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo2020, impresa di Jacobs: oro storico nei 100 metri

Attualità martedì 25 maggio 2021 ore 09:11

Mercato e maltempo, il Comune spiega le regole

Il Comune replica alla petizione lanciata dagli ambulanti e che ha raccolto 140 firme per l'uscita anticipata in caso di maltempo



PONTEDERA — L'amministrazione comunale replica alla richiesta pervenuta da Fiva Confcommercio che ha promosso una petizione con 140 firme con la richiesta di anticipare l'uscita degli operatori in caso di condizioni meteo avverse.

"Il regolamento già prevede per l'operatore, nei casi di forza maggiore (come il  peggioramento delle condizioni metereologiche) accertati dall’organo di controllo, la possibilità di lasciare l’area senza che sia ritenuto assente. Peraltro, nel tempo, queste situazioni si sono verificate ed il mercato è stato annullato sin dal mattino (come in caso di allerte meteo rosse o pioggia battente) o dal momento in cui le condizioni sono sensibilmente peggiorate", spiega il vicesindaco di Pontedera Alessandro Puccinelli.

"Ovviamente l'organo di controllo ha massima attenzione verso situazioni che possano rappresentare un pericolo, non solo per gli operatori ma anche per i clienti del mercato. Per le ragioni sopra evidenziate diventerebbe complicato, in assenza di una complessiva chiusura, lasciare ai singoli la decisione sul fatto di smontare e poter uscire dal proprio posteggio. Ciò interferirebbe non soltanto con le attività degli altri operatori interessati a rimanere ma anche, e soprattutto, con i clienti che si muovono nelle corsie, con il rischio ed il pericolo di essere investiti dai mezzi in manovra.

Dare, poi, libertà di lasciare il mercato senza che vi sia una verifica oggettiva delle condizioni atmosferiche, creerebbe buchi nell'area di mercato ed anche una possibile carenza di operatori che, a lungo andare, depaupererebbe il mercato della propria attrattiva, diminuendo in modo sensibile l'afflusso ogni qualvolta si presentassero condizioni atmosferiche incerte, specie per i clienti che arrivano da fuori Pontedera."

"Tutto questo, riteniamo, andrebbe a scapito degli operatori stessi, anche di coloro che, invece, volessero svolgere regolarmente l'attività. Il nostro regolamento - continua Puccinelli - cerca di tenere in considerazione diversi punti di vista e di contemperare una molteplice e variegata serie di interessi ed esigenze, la sicurezza delle persone in primis. Allo scopo garantiamo una presenza costante e direttamente sul campo da parte degli organi di controllo. Non escludo invece l'opportunità di lavorare assieme agli operatori ed alle associazioni di categoria per concordare una organizzazione dei banchi e la possibilità di riparare meglio i prodotti in caso di maltempo anche eventualmente attraverso la riduzione di quelli esposti". 

"Su questo aspetto - conclude il vicesindaco - siamo disponibili, come sempre, a confrontarci con Fiva Confcommercio e tutte le associazioni interessate per approfondire i temi posti e per migliorare quanto più possibile l'attività, la funzionalità e la sicurezza del nostro mercato, sia per gli operatori che per i clienti."

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore accertate trenta nuove positività al coronavirus sul territorio, una su tre riguarda cittadini pontederesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Paolo Lotti

Sabato 31 Luglio 2021
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Cronaca

Attualità