Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:02 METEO:PONTEDERA15°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 19 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Cronaca domenica 08 settembre 2019 ore 09:15

Muore il fondatore del circolo "Ombre Gialle"

Marcello Cimino

Elbano di nascita e valderese d'adozione, Marcello Cimino se ne è andato all'età di 64 anni. Tante le parole di cordoglio giunte alla moglie Sandra



PONTEDERA — "Marcello è mancato ieri sera intorno alle 22 - sono le parole comparse ieri sulla pagina Facebook di Marcello Cimino -. Per un ultimo saluto ci ritroveremo domani, domenica 8.9, alle 15.30, presso la cappella mortuaria dell’Ospedale dì Livorno. Ringrazio tutti coloro che ci sono vicini e che gli hanno voluto bene. Sandra".

Parole che le tante persone che conoscevano e stimavano Marcello Cimino non avrebbero mai voluto leggere. Marcello era nato a Portoferraio 64 anni fa e si era laureato in informatica all'Università di Pisa, ma la sua grande passione erano i gialli e i noir che letteralmente divorava, studiava e presentava. Dopo il trasferimento in Valdera - viveva a Fornacette -, quindici anni fa aveva fondato il circolo culturale "Ombre gialle" di cui era vicepresidente, avendo lasciato la carica di presidente allo scrittore Carlo Lucarelli.

Numerose, in queste ore, le parole di cordoglio i ricordi giunti alla moglie Sandra.

"Lo staff della Fondazione Peccioliper esprime la propria vicinanza alla famiglia di Marcello Cimino, che stanotte è venuto prematuramente a mancare. Fondatore e anima del circolo culturale Orme Gialle, nel corso di 15 anni aveva organizzato decine di incontri con firme prestigiose della letteratura, del giornalismo d'inchiesta, serate per promuovere la lettura, l'importanza di informarsi, di approfondire; e poi il fiore all'occhiello, l’omonimo concorso nazionale di narrativa poliziesca che ha contribuito, nel tempo, a lanciare giovani autori che oggi sono pubblicati da case editrici blasonate.

La collaborazione tra la Fondazione e Marcello era iniziata nel 2018 in occasione dell’iniziativa Parole Guardate. Data la sua sconfinata conoscenza e passione per i gialli e la letteratura era stato contattato per diventare membro della giuria di esperti del concorso, in collaborazione con Il Tirreno, “Parole Guardate. Giallo in Provincia”, a cui aveva aderito con grande entusiasmo, distinguendosi per la sua preparazione, attenzione e sagacia.

Siamo felici di averlo conosciuto, di aver discusso con lui durante le appassionate riunioni tra i giurati. Ci mancherà davvero molto".


Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore rilevate 25 nuove positività al coronavirus in Valdera. I dati della Ausl Toscana nord ovest anche su ricoverati e vaccinazioni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità