Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PONTEDERA-1°6°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 09 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo: Morandi, Ranieri e Al Bano fanno cantare l'Ariston

Attualità martedì 02 agosto 2022 ore 15:30

Musica e movida, scattano i limiti orari

Movida in centro a Pontedera (foto di repertorio)

In un'ordinanza, l'amministrazione stabilisce le regole per i pubblici esercizi. Puccinelli: "Compito del Comune è trovare un giusto equilibrio"



PONTEDERA — Fino a mezzanotte per tutti i giorni dell'anno, salvo il 31 Dicembre od occasioni esplicitamente autorizzate. Quindi, tra il 15 Giugno e il 15 Settembre, nei giorni di venerdì, sabato e domenica, si potrà andare sino alle 2 di notte. Tenendo comunque in conto che, in ogni caso, occorre rispettare i limiti acustici di zona, se non sono state rilasciate deroghe dall'Asl.

Questo, in breve, il succo dell'ordinanza pubblicata dall'amministrazione di Pontedera che, dopo l'ultima seduta del Consiglio comunale, fissa le nuove disposizioni sui limiti per le emissioni sonore negli spazi all'aperto. Ovvero: fino a che ora può andare avanti la musica nei pubblici esercizi.

"Il nostro regolamento sull'acustica era un po' datato ed era stato superato anche dalla legislazione corrente - ha spiegato il vicesindaco Alessandro Puccinelli, delegato per lo Sviluppo economico e il Commercio - c'erano alcune incongruenze e, durante il Consiglio comunale, abbiamo modificato le parti che creavano dei problemi".

"Per quanto riguarda i limiti orari, la legislazione nazionale non riporta dei riferimenti, mentre in alcune Regioni sono previsti. In Toscana, per esempio, così non è - ha aggiunto - la nuova ordinanza, comunque, pone dei limiti: durante tutto l'anno sino alla mezzanotte, mentre in estate, nei giorni di venerdì, sabato e domenica, si potrà continuare sino alle 2 di notte. Si tratta comunque della musica di accompagnamento all'attività di somministrazione, mentre per casi come dj set o karaoke, i pubblici esercizi devono comunque tener presente che esistono dei limiti acustici di zona".

Dunque, le singole attività potranno richiedere direttamente all'Asl la deroga, che sarà valutata nel rispetto dei limiti suddetti. "Non vogliamo una città chiusa alle 23: molto meglio vedere un po' di movimento, piuttosto che il buio - ha specificato il vicesindaco - d'altra parte, però, occorre rimanere all'interno delle regole. Ognuno di noi dev'essere responsabile".

"A Pontedera, a differenza di altri contesti, non ci pare che ci siano situazioni particolarmente critiche, ma è evidente che ci sia un certo movimento di persone - ha concluso - non può che far piacere, ma non può e non fa piacere l'eccesso. All'amministrazione, dunque, tocca un compito arduo: cercare di stabilire un equilibrio tra tutte le parti in causa. Vogliamo provarci".

Pietro Mattonai
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dopo la denuncia dell'azienda, scattano le indagini dei carabinieri, che con la perquisizione domiciliare ritrovano quasi 5mila euro di oggettistica
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Leo Sardelli

Mercoledì 08 Febbraio 2023
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità