QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 15° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 21 febbraio 2020

Lavoro venerdì 17 gennaio 2020 ore 18:10

"Nessun caos, esiste una sola Fiom"

Il segretario Braccini ha risposto al Comitato Fiom Piaggio: "Alcuni delegati hanno continuato a tenere una posizione opposta alla maggioranza"



PONTEDERA — Massimo Braccini, segretario generale Fiom Toscana, è intervenuto per rispondere al Comitato Fiom Piaggio che ieri aveva parlato di un dissenso molto forte tra Fiom provinciale e lavoratori.

Braccini ha replicato: "Nessun caos in Fiom, esiste una sola Fiom e una sola Cgil. Nell'esprimere pieno sostegno al Segretario Provinciale Fiom di Pisa che doverosamente ha dato seguito a quanto deciso dal direttivo Fiom provinciale, riteniamo mettere in evidenza che vi sono stati reiterati comportamenti di alcuni delegati e iscritti Piaggio non rispettosi di questa organizzazione sindacale, dei suoi principi e delle minime regole democratiche".

Braccini ha chiarito che "da oltre due anni è aperto un confronto nazionale nel gruppo Piaggio, è la prima volta che avviene una negoziazione a questo livello e che vede impegnati oltre 50 delegati tra Piaggio, Aprilia e Moto Guzzi. La piattaforma sindacale rivendicativa è stata approvata da 43 delegati su 50 e poi votata dalla maggioranza dei lavoratori del gruppo".

"Alcuni delegati sindacali Fiom dello stabilimento di Pontedera, appunto i contrari, hanno continuato a mantenere una posizione opposta indipendentemente dalle scelte della maggioranza e addirittura proclamando iniziative autonome contro la legittima trattativa che con difficoltà stiamo portando avanti. In questo arco di tempo vi sono stati episodi incresciosi e significativi che ledono i principi su cui si fonda questa organizzazione sindacale" ha sottolineato Braccini.

Braccini ha citato anche un episodio specifico: "Una volta che vi sono decisioni democratiche assunte, vincolano tutti a qualsiasi livello dell'organizzazione. Addirittura durante un incontro all'associazione industriali di Pisa con la dirigenza Piaggio, alcuni delegati Fiom di Pontedera ed alcuni iscritti, hanno proclamato un presidio davanti l'ingresso e insultato i dirigenti sindacali e gli stessi delegati Fiom degli altri stabilimenti presenti all'incontro".

Braccini ha poi sottolineato che "Esiste una sola Fiom ed una sola Cgil. Per chi non si sente vincolato al rispetto dello Statuto su cui si fonda questa organizzazione sindacale e non sente ragioni nel rispettare le decisioni collettive e democratiche, è responsabilità degli organismi dirigenti (come deciso dal direttivo Fiom provinciale di Pisa) segnalarlo alle apposite commissioni di garanzia al fine di valutare se questi comportamenti fanno parte di un normale atteggiamento dialettico sindacale oppure no. Questo e solo questo è quanto sta succedendo in Piaggio, nessun caos sindacale" ha concluso Braccini.



Tag

Coronavirus, a Codogno deserto il mercato rionale

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità