QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 17 novembre 2019

Politica giovedì 18 ottobre 2018 ore 09:16

"Nessun inghippo con Calcinaia per il Chiesino"

Matteo Franconi e Matteo Arcenni

L'assessore ai lavori pubblici Matteo Franconi spiega che con il Comune limitrofo è stato necessario un approfondimento tecnico e replica ad Arcenni



PONTEDERA — "La rotatoria al Chiesino si farà e si farà nella massima sicurezza, tenendo conto anche dei progetti che riguardavano il comune di Calcinaia", si sente di rassicurare l'assessore Franconi, superato l'approfondimento tecnico con il Comune limitrofo.

La possibilità che i lavori, dopo i ritardi già registrati a seguito del primo fallimentare affidamento, potessero slittare ulteriormente aveva messo in allarme l'esponente del centrodestra Matteo Arcenni.

"Rinvii, parole, promesse - queste le parole di Arcenni -, responsabilità scaricate altrove. Di certo c’e che, oggi, la rotatoria del Chiesino non esiste. Se ne riparlerà tra alcuni mesi, almeno questo ha fatto sapere il sindaco nei giorni scorsi. Ammesse tutte le difficoltà nel portare a termine lavori pubblici in un momento delicato per l’economia come quello attuale, viene da chiedersi come mai i ritardi e le controversie burocratiche si verificano sempre a Pontedera. Palazzi iniziati e mai finiti, rotatorie fantasma, strade costate milioni di euro che si sbriciolano dopo pochi mesi. Il Comune adotta tutte le misure per scongiurare ritardi e disguidi? La gente, intanto, continua ad ascoltare le favole dell’amministrazione. Ed è stanca. Stanca di abitare in un Comune dove i lavori non finiscono mai".

Parole giudicate inaccettabili dall'assessore Franconi.

"Nemmeno sulla rotatoria del Chiesino Arcenni ha ragione - replica l'assessore -. I lavori sono in corso seppur non siano ancora stati conclusi. Raccontare i lavori pubblici nell’epoca dei leoni da tastiera e degli slogan è difficile, ma la gente merita di sapere la verità. Non le favole. Il Comune di Pontedera sta realizzando la rotatoria, ma l’Iter ha solo avuto bisogno di un approfondimento vista l'idea preliminare di un progetto del Comune di Calcinaia sul fosso vicino all’incrocio". 

"Le opere saranno terminate, com'è ovvio. Ma vanno fatte pure bene - prosegue Franconi -. E proprio per questo nella serata di martedì abbiamo avuto un incontro con tutte le parti in causa, e abbiamo chiarito ogni aspetto. I due progetti, quello di Pontedera e quello di Calcinaia, sono stati integrati. I lavori continueranno a breve e la rotatoria si farà senza problemi, e soprattutto nella massima sicurezza. Arcenni nonostante la sua ventennale passione politica in molti comuni della Valdera non ha idea dei procedimenti amministrativi, delle complicazioni legate ai fallimenti delle ditte costruttrici che non riescono a terminare i lavori di edilizia, in un periodo, tra l’altro, difficilissimo per l’economia nazionale. Urlare e far propaganda è facile, ma lavorare è un’altra cosa. E quando si parla di opere che riguardano anche e soprattutto zone in espansione commerciale, come quella del Chiesino, è importante che l’iter sia concordato in ogni fase con tutte le parti in causa, onde evitare di doverci rimettere le mani in futuro. Pontedera ha certamente alcuni aspetti da migliorare. Ma la qualità della vita dei cittadini non dipende dai paroloni o dalle sparate mediatiche. Il giochino 'a chi la dice più grossa' qualifica chi lo fa e non è quello che si meritano i Pontaderesi".



Tag

A Firenze sale l'Arno, vicino al livello di criticità di 5,5 metri: il fiume visto dagli argini fa paura

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca