QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14° 
Domani 10°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 22 novembre 2019

Lavoro venerdì 10 maggio 2019 ore 14:45

Operaia travolta dal muletto, intervento di Cobas

Incidente sul lavoro nell'officina 2R, la donna ha riportato diverse lesioni. Giacomelli: "Sicurezza non può essere argomento di trattativa"



PONTEDERA — Ieri mattina nell'officina Piaggio 2R si è verificato un incidente sul lavoro, una operaia è stata investita da un muletto che procedeva in retromarcia. Da chiarire ancora la precisa dinamica ed eventuali responsabilità.

Queste le parole di Sandro Giacomelli, Cobas Lavoro Privato Pisa: "La sicurezza è un problema che tutti usano per ogni scopo, elettorale e anche di immagine quando sono le alte cariche istituzionali a parlarne. I Governi che si sono succeduti non hanno mai mancato di dimostrare profonda costernazione di fronte alle tragedie in cui i lavoratori perdono la vita, rimane il fatto che se nessuno fa niente le cose non cambiano. 

A dire la verità questo governo qualcosa ha fatto, pare abbia ridotto di un terzo il “premio assicurativo INAIL” impropriamente chiamato dai Vicepremier “tassa per le aziende”. Riteniamo che questa riduzione sia un danno per il risarcimento e per la garanzia assicurativa per i lavoratori negli infortuni sul lavoro, visto che oggi pagano un premio più basso all’INAIL.

Tornando a Piaggio, è bene ricordare che, in materia di sicurezza, questa azienda è responsabile di quanto accade all’interno del perimetro aziendale. La nostra Organizzazione ha denunciato più volte, in questi ultimi tre anni, le criticità degli appalti interni, ma per ora nessun provvedimento è stato preso. Si tratta di chi carica gli scooters a mano che poi vengono trasportati verso ogni destinazione, lavorano sotto l’acqua o sotto il sole dal momento che non ci sono coperture. Per caricare i bilici viene usata una piattaforma, spesso senza nessuna protezione posta ai margini. Dagli stessi lavoratori, provati per la fatica di caricare scooter che pesano anche 300 kg, ci arrivano notizie di Vespe che cadono durante la salita della piattaforma del bilico, mettendo a rischio la vita di chi lavora in quelle condizioni. Non vogliamo puntare il dito contro nessuno, diciamo solo che la sicurezza non può essere argomento di trattativa e questi lavoratori sono costantemente a rischio. 

Oggi è stata una brutta giornata per la sicurezza in Piaggio, che ogni parte sociale e aziendale si assuma le proprie responsabilità. Inviamo i nostri migliori auguri alla lavoratrice infortunata".



Tag

Elezioni Regionali, Di Maio: «Il Movimento non ha paura, correremo da soli»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cultura