Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:02 METEO:PONTEDERA15°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 19 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

L'EDITORIALE domenica 13 dicembre 2020 ore 14:00

Pensare in grande aiuta a crescere ma…

Il progetto del Palasport dell'imprenditore di Tortona (AL) Beniamino Gavio

La Valdera progetta una nuova mobilità, le aziende di servizio pubblico cambiano assetto, Pontedera annuncia una nuova caserma e un nuovo palasport



PONTEDERA — Vedere oggi quali saranno le necessità del domani e progettare per il futuro è uno dei compiti della politica. Un compito nobile come quello di garantire libertà, benessere e diritto alla salute per tutti i cittadini, nessuno escluso. Quindi ben vengano nuove idee.

Nei giorni scorsi il sindaco di Firenze ha annunciato l’avvio di un percorso che porti alla creazione di una grande azienda di gestione dei servizi pubblici locali - acqua, luce gas, rifiuti - controllata e guidata dai comuni. In provincia di Pisa è cambiata la governance di Geofor con la nomina di Signorini amministratore unico e dal primo gennaio 2021, il servizio raccolta e spazzamento rifiuti sarà affidato alla holding RetiAmbiente una società per azioni a totale capitale pubblico, partecipata da 100 Comuni delle province di Pisa, Livorno, Lucca e Massa Carrara. Constateremo da utenti se per avere servizi migliori e più economici, servono le holding o le aziende più efficienti.

A Pontedera intanto, mentre ancora di discute del costo record degli allestimenti di Natale in tempo di covid e del cambio di denominazione della piazza da Curtatone a Mazzinghi,  il Sindaco annuncia la costruzione di una nuova caserma dei Carabinieri in zona stazione e di un nuovo palazzetto dello sport nell’area ex Cpt con il supporto del Credito sportivo.

Come detto ben vengano innovazioni ma servono anche visione d’insieme e visione del futuro. Costruire un altro piccolo palazzetto a Pontedera vorrebbe dire la certezza di avere un terzo centro di costo. Infatti il PalaMatteoli alla Bellaria rimarrebbe ed abbattere lo Zoli sarebbe troppo oneroso. Ed allora perché non avere il coraggio di valutare la costruzione di un grande impianto in Valdera con il contributo di tutti i comuni e dei privati ? Un PalaValdera da migliaia di posti, un impianto polifunzionale per grandi manifestazioni sportive e musicali, per grandi congressi e mostre commerciali. Una struttura, al centro della Toscana, pensata per il futuro, già facilmente raggiungibile con le attuali infrastrutture ed ancora più fruibile con la nuova mobilità locale prevista dal progetto Linking Valdera promosso dai sindaci di Peccioli e Pontedera

Marco Migli
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore rilevate 25 nuove positività al coronavirus in Valdera. I dati della Ausl Toscana nord ovest anche su ricoverati e vaccinazioni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità