Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PONTEDERA19°32°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video della violenta grandinata che si è abbattuta su Milano: i chicchi danneggiano le carrozzerie delle auto
Il video della violenta grandinata che si è abbattuta su Milano: i chicchi danneggiano le carrozzerie delle auto

Attualità giovedì 04 aprile 2024 ore 14:00

Per i 18 anni la Mangialonga fa 1000

La presentazione della Mangialonga

La camminata tra la natura e l'enogastronomia diventa maggiorenne e alza il numero di partecipanti: tappe a Treggiaia, Montecastello e La Rotta



PONTEDERA — Era rimasta al palo a lungo, a causa dell'emergenza Covid. Nel 2022, quindi, il ritorno in grande stile, bissato lo scorso anno. Per questa diciottesima edizione, però, la Mangialonga si fa ancora più grande, passando da un massimo di 700 partecipanti a mille.

La tradizionale iniziativa, che unisce trekking ed enogastronomia sul territorio comunale di Pontedera, è in programma per domenica 19 Maggio, con partenza dal centro ippico "Lo Scoiattolo" di Treggiaia e il bus navetta gratuito già predisposto per il ritorno. In caso di pioggia, invece, tutto slitterà a domenica 2 Giugno.

"Ringrazio gli uffici e chi si è occupato della manifestazione e del lungo lavoro di organizzazione - ha detto il sindaco Matteo Franconi - la Mangialonga, da anni, permette di valorizzare i territori e le eccellenze culinarie che niente hanno da invidiare nel resto della Toscana e anche fuori. Un ringraziamento speciale va a Enrico Bimbi, una colonna portante della nostra Mangialonga".

Le tappe previste sono otto, tutte dislocate tra Treggiaia, Montecastello e La Rotta, e ognuna naturalmente arricchita dal banco degli assaggi di cibo, vino e, per quest'anno, anche la birra artigianale. "Sarà un'edizione bomba - ha commentato Bimbi - ci siamo attrezzati: non è affatto facile passare da 700 a mille persone, perché servono accorgimenti e forniture adeguate. Noi, poi, non ci siamo risparmiati: oltre a un'ottantina di etichette, che arrivano da tutto il territorio, ci sarà per esempio anche la pasta Martelli, che non può essere cotta due volte: per questo, con mille partecipanti, dovremo essere pronti".

Tra le novità, inoltre, c'è anche l'ingresso della pasticceria Fondemà della titolare Debora Mangini, che per la prima volta nella storia della Mangialonga proporrà anche delle degustazioni dolci, ancora da decidere. Con Fondemà, quindi le altre aziende del territorio: macelleria Sergio Falaschi, macelleria Desideri, Centro carni Pontedera, azienda Col di Conca, azienda Val di Lama, Podernovo Terricciola, caseificio Fauglia, pastificio Martelli, Agritalia, Torre a Cenaia, caseificio Volterra, azienda La Casina, azienda Degli Azzoni, fattoria Ucceliera e La Cittadella.

"Nel 2019 ho ereditato l'impegno della Mangialonga e ho visto, nel tempo, quanto sia importante questa manifestazione - ha aggiunto il vicesindaco Alessandro Puccinelli, con delega al Commercio - con questa edizione raggiungiamo la maggiore età e festeggiamo con mille partecipanti: un traguardo che non sarebbe possibile senza il gioco di squadra che caratterizza questa organizzazione".

Rispetto alle edizioni precedenti rimane invariata la quota di partecipazione, che sarà di 25 euro per gli adulti, 10 euro per i bambini dai 6 ai 10 anni e gratuita dai 5 anni in giù. A disposizione, inoltre, opzioni senza glutine e vegetariane.

"Il lavoro della Mangialonga parte da molto lontano, non solo perché è la diciottesima, ma anche per ogni edizione - ha aggiunto l'assessore all'Ambiente, Mattia Belli - grazie anche a tutte le associazioni di volontariato: senza di loro sarebbe impossibile garantire e organizzare un evento di questo tipo, che ci permette di scoprire un angolo di paradiso del territorio comunale".

All'iniziativa, infatti, contribuiranno una cinquantina di volontari, appartenenti all'Associazione Nazionale Carabinieri, all'Associazione Nazionale Finanzieri, Pubblica Assistenza e Misericordia. Inoltre, all'organizzazione e alla riuscita della Mangialonga collaborano anche i sommelier della Fisar, il Gruppo sportivo Treggiaia, l'associazione Il Mattone e l'Ufficio Turistico della Valdera. Tra gli sponsor invece, Giusti Auto, la Banca popolare di Lajatico, Conad e Publiset.

Infine, oltre al programma della Mangialonga, è stato presentato anche l'avvio delle iscrizioni per la 13esima Randonnée della Valdera, organizzata dal Gruppo sportivo Galimberti e in partenza domenica 12 Maggio, con tre percorsi per mountain bike e gravel da 120, 80 o 40 chilometri.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Federico Ciapparelli entrerà in servizio dal 28 Luglio nell'ambito territoriale di Pontedera come medico di base. L'annuncio dell'Asl
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Cronaca

Attualità