comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:05 METEO:PONTEDERA8°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 28 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Lady Mastella e la lite con gli Europeisti: «Ecco perché me ne sono andata»

Attualità venerdì 27 novembre 2020 ore 18:15

​Il professor Montorzi rilancia il caso Curtatone

La piazza al centro della discussione
La piazza al centro della discussione

Su Fb si è acceso ancor di più il contrasto fra chi vuole che resti la storica intitolazione ottocentesca e chi è per il subentro di Sandro Mazzinghi



PONTEDERA — "Signor sindaco di Pontedera, non permetta che sia dissipato un frammento della nostra identità civica, a Curtatone morirono anche dei pontederesi (tre, ndr) che avevano il goliardo con con la punta mozza. Perché se ne deve perdere la memoria?... Perché Pontedera si merita di veder dimenticata la sua storia?".

Così il professor Mario Montorzi, cattedratico e autore di pubblicazioni anche su Pontedera (una per tutte: "Le manifatture di Pontedera nella seconda metà del '700", scritto con Paolo Morelli), in uno dei suo decisi interventi di queste ore sul caso-piazza diventata Curtatone nell'800

Il professor Montorzi è dunque sceso in campo per difendere la storia "pontaderese" prendendo in mano, appunto, la bandiera della piazza più storica della città. E trovando alleati, alcuni già c'erano come l'Associazione Bersaglieri, mentre con voto a maggioranza l'amministrazione comunale si è schierata per Mazzinghi, lanciato da Riccardo Minuti.

Non è possibile far parlare i molti che hanno parlato, stanno parlando e parleranno, su questa vicenda. Ma, a esempio, si può dar la parola, che ha già dato su Facebook, alla professoressa Cecilia Robustelli più volte presente sulla cultura e questioni e situazioni cittadine, in accordo anche con le varie amministrazioni succedutesi a Palazzo Stefanelli: "Mi unisco a Mario Montorzi... e a tutte le persone che non concordano con la decisione dell'amministrazione comunale di sostituire il nome di Piazza Curtatone (Montanara è invece citata nella vicina strada ed è intitolata alla scuola più storica della città, Curtatone e Montanara, ndr) con quella di Piazza Mazzinghi. Per onorare il pugile Mazzinghi, di cui tutti ricordiamo e apprezziamo le gesta sportive, non è necessario disonorare la memoria...". Il resto è chiaro. 

Proseguirà il confronto-scontro? Quello sulla faccia della famosa Chiara Ferragni, ritratta nel presepe realizzato sul balconcino di Palazzo Pretorio al posto della Madonna, sembra finito o comunque molto attenuato. Così come quello sulle luci natalizie, per qualcuno positive e per altri meno. 

Per ora è Piazza Curtatone ma è (sarebbe) già pronta per diventare Mazzinghi, con tanto di cambi di denominazione per i residenti e con proteste per chi vuole che la piazza resti nella mani della storia, La storia di Curtatone dove anche tre studenti pontederesi (università di Pisa, ovviamente) morirono per l'Italia.

Mario Mannucci
© Riproduzione riservata

Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Cronaca

Cronaca

Cronaca