Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:00 METEO:PONTEDERA16°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 19 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cosa ha detto Bonelli su Salis prima di ufficializzare la candidatura

Attualità venerdì 04 novembre 2022 ore 08:30

Racing Team Fanelli, festa con ospite d'onore

Da sinistra: Giulia Bonni, Melissa Nesti, Edita Pučinskaitė, Angelica Coluccini, Ginevra Di Girolamo e Nicole Alberti

La campionessa Edita Pučinskaitė ha partecipato alle celebrazioni di fine stagione agonistica insieme alle atlete e agli atleti del team pontederese



PONTEDERA — La chiusura della stagione agonistica per le ragazze del Racing Team Fanelli è l'occasione per conoscere da vicino un mito di sempre delle due ruote: Edita Pučinskaitė.

La società pontederese, infatti, ha ospitato la campionessa lituana degli anni Novanta e Duemila, che vanta nel suo palmares le vittorie di un Tour de France, due Giri d’Italia e un campionato del mondo, disputato a Verona nel 1999, per un totale di 98 successi in 18 anni di attività. 

Edita ha parlato dell’importanza dell’attività ciclistica femminile come strumento di emancipazione e ha spronato le ragazze a cercare di raggiungere i propri obiettivi con determinazione, dedizione e impegno.

Da sinistra: Manuel Baccanelli, Paolo Montagnani, Ivan Fanelli, insieme a Pučinskaitė

Tra le atlete del Racing Team Fanelli, in questa stagione appena conclusa hanno gareggiato nella categoria allieve Nicole Alberti, Giada Bonni, Angelica Coluccini, Ginevra Di Girolamo e Melissa Nesti. Sotto la guida del direttore sportivo Manuel Baccanelli, le ragazze hanno raggiunto il quarto posto di squadra al Trofeo Rosa, un circuito di 12 gare in svariate Regioni, che ha visto la partecipazione totale di ben 27 squadre.

"Per noi il 2022 è stato l'anno zero, tutte le ragazze provenivano da una categoria inferiore e alla loro età il passaggio da una categoria all'altra si sente - ha detto Baccanelli - il nostro obiettivo era quindi far maturare esperienza alle nostre atlete e, da questo punto di vista, siamo pienamente soddisfatti e, insieme al risultato nel Trofeo Rosa, ciò ci permette di essere ottimisti per il prossimo anno".

Alle atlete, comunque, si sono affiancati anche Iuri Pizzi e Gianluca Bani per la mountain bike. Quest'ultimo, inoltre, è stato vincitore nella sua categoria di ben tre trofei.

"Per quanto riguarda la squadra femminile siamo soddisfatti di come è andato questo primo anno e niente sarebbe stato possibile senza il fondamentale supporto delle aziende locali che hanno creduto in noi - ha concludo Ivan Fanelli, team principal della squadra - il ciclismo femminile merita grande rispetto e attenzione, le parole di Edita saranno di grande motivazione per le nostre atlete. Infine, ci tengo a ringraziare tutto lo staff che con grande professionalità e impegno ha permesso la realizzazione di un sogno".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Gli appassionati di tutto il mondo in centro città scoprono la culla della Vespa: lunghissime file per la registrazione al Vespa Village
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità