comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:45 METEO:PONTEDERA11°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 24 novembre 2020
corriere tv
Covid, Conte: «Niente vacanze sulla neve a Natale. Non possiamo permetterci una terza ondata»

Spettacoli venerdì 21 agosto 2020 ore 14:57

Sete Sois Sete Luas, è una Valdera Mediterranea

Le magie delle culture del Mediterraneo e della Lusafrica arrivano a Pontedera, Calcinaia e Capannoli. Il festival dal 27 agosto al 5 settembre



PONTEDERA — Ventottesima edizione del festival Sete Sois, Sete Luas, con appuntamenti dal 27 agosto al 5 settembre in Valdera.

Con il sostegno del Comune di Pontedera, di Calcinaia, di Capannoli e della Regione Toscana, gli spettacoli saranno gratuita e aperti a tutti con prenotazione obbligatoria nel rispetto delle disposizioni per l’emergenza sanitaria.

Il cartellone del Festival per Pontedera è ricco e articolato con una dedica speciale alle travolgenti musiche della Lusafrica (Guinea-Bissau e Capo Verde).

Giovedi 27 agosto, i riflettori si accendono su due palchi.
Al Centrum Sete Sóis Sete Luas in Viale Rinaldo Piaggio a Pontedera alle 21,30 vernissage dell'esposizione internazionale collettiva “Sancho el Quijote & Quijote el Sancho”
progettata dal Festival SSSL e dedicata al famoso romanzo di Cervantes. Alle 22 concerto di Manecas Costa e Micas Cabral artisti di spicco della Guinea-Bissau. 

Contemporaneamente, al Museo della Ceramica di Calcinaia sarà inaugurata “La mère du Printemps”, esposizione collettiva che coinvolge 4 tra i migliori pittori dell’attuale scena contemporanea marocchina: Benjkan, El Amine, Elazhar, Najeb. A seguire, la Prima Nazionale di una tournée di 5 concerti in Valdera, della produzione musicale originale del Festival 7Sóis.Kriol.Orkestra che mette in scena 5 eccezionali musicisti capoverdiani, storici collaboratori di grandi star come Cesaria Evora, Tito Paris e Bana, con il loro bagaglio musicale di morne, funanà e ritmi creoli tipici delle isole di Capo Verde. Repliche il 28 al Villaggio Piaggio/Stella Azzurra, il 29 a Treggiaia, il 30 a Montecastello e il 31 in Oltrera/Giardini Baden Powell.

Un’altra preoccupazione del cartellone è quella di conquistare un nuovo pubblico favorendo l’accesso alla cultura di cittadini che hanno più difficoltà. Per questo motivo sono previsti 3 concerti di solidarietà nelle case di riposo di Forcoli e Villa Sorriso a Pontedera e ad Arnera (Pontedera) per gli utenti del centro diurno.

Una delle caratteristiche che distingue il progetto Sete Sóis nel panorama dei Festival estivi è la sua capacità di produrre creazioni musicali originali: il 1° settembre sarà presentata in prima nazionale al Parco Fluviale de La Rotta, la 7Luas Med Orkestra, diretta dal favoloso chitarrista portoghese Custodio Castelo, accompagnato dal siciliano Mario Rivera fondatore della storica band Agricantus, da uno dei più apprezzati cantautori dell’isola de La Réunion, Bernard Joron, dalla giovane voce catalana di Alidé Sans, dallo storico pianista capoverdiano Moisés Ramos e dal percussionista portoghese Tiago Soares.

Il 4 settembre al Parco Fluviale de La Rotta, va in scena l’imprescindibile appuntamento con le grandi stelle del Fado, con un progetto originale del Festival “Masters Guitarist of Fado” che riunisce 3 tra i migliori chitarristi Fréderico Gato, Pedro Viana e Bernardo Viana che hanno accompagnato le più grandi star portoghesi come Mariza, Ana Moura, Carlos do Carmo. Sul palco la voce della nuova rivelazione del fado Tania Oleiro.

Infine l’omaggio a Dario Fo, già Presidente Onorario del Festival, in occasione dei festeggiamenti per il 50° anniversario del Mistero Buffo. Con la regia dello stesso Dario Fo, il grande attore Mario Pirovano, storico collaboratore per più di 30 anni della Compagnia Fo-Rame porta in scena il capolavoro “Mistero Buffo”, con le giullarate dedicate a Bonifacio VIII, la fame dello Zanni, il Bambin Jesus e i Re Magi.

Uno spettacolo che Pirovano ha presentato al Piccolo Teatro di Milano per le celebrazioni del Mistero Buffo nel 2019: 1° settembre, Villa Baciocchi a Capannoli; 2 settembre, Centrum SSSL Pontedera; 3 settembre, Museo della Ceramica di Calcinaia.

Per concludere il 5 settembre a Montecastello, il contest Premio Rivelazione Castello D’Oro/SSSL, una straordinaria opportunità per le giovani band toscane di esibirsi su un palco internazionale Sete Sóis. Ad un membro del gruppo vincitore verrà offerta l'esclusiva opportunità di partecipare ad una produzione artistica internazionale che viaggerà in tournée in diversi Paesi della Rete del Festival nel corso del 2021.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria al numero 388.7583081 o alla mail

info@7sois.org



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS

Politica