Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PONTEDERA13°27°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 23 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
No-vax contesta Letta e interrompe il comizio a Trieste: «Il vaccino è libertà?»

Sport giovedì 17 giugno 2021 ore 11:19

Sfida nazionale al poligono pontederese

Le migliori carabine ad aria compressa si sfidano sui 25 metri al poligono di via Montevisi con l'assegnazione di 7 titoli nazionali



PONTEDERA — Domenica 20 Giugno grande appuntamento per gli appassionati di Tiro a Segno con le carabine ad aria compressa.

Arriveranno allo storico Tiro a Segno di Pontedera tiratori da tutta Italia che, da Novembre 2020, hanno preso parte alle 6 gare di qualificazione del Campionato Nazionale BRAC Italia – Libertas , che in periodo di pandemia ha avuto il riconoscimento dal CONI per poter continuare l’attività e, finalmente, si affrontano in una finale a confronto diretto, con tutti i distanziamenti ed accorgimenti del caso.

Al Poligono di Via Montevisi si assegneranno in un’unica giornata di tiro ben 7 Titoli nazionali tutti sulla distanza di 25 metri all'aperto.

A tenere alta la bandiera della Valdera, Alessandro Matteoli del TSN Pontedera che si cimenterà in 2 categorie internazionali ad ottica libera, lui che è invece uno specialista del tiro con la “diottra”

L’organizzazione sarà affidata a Marco Gonella (Brac Roma) e Davide Bove (Dac Desio) a fare gli onori di casa il presidente del TSN, Alberto Sevieri (19° Titoli italiani di Pistola e un 4° posto alle Olimpiadi di Seul ’88.).

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Prossima apertura, nella prima settimana di Novembre, di PokèFlash, in Piazza Martiri Della Liberta. Ecco le figure richieste
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca

Attualità