Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:30 METEO:PONTEDERA16°21°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 29 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Giornalista nella furia dell'uragano Ian: si aggrappa a un cartello per non volare via

Spettacoli mercoledì 06 aprile 2022 ore 10:15

Stefano Accorsi arriva al Teatro Era

Una scena dello spettacolo "Azul" (Foto Viviana Cangialosi)

Dopo un primo rinvio, l'attore arriva sul palcoscenico di Pontedera con "Azul. Gioia, Furia, Fede y Eterno Amor" di Daniele Finzi Pasca



PONTEDERA — Prima al Teatro della Pergola di Firenze, poi a Pontedera. Una settimana intensa per Stefano Accorsi, direttore artistico della Fondazione Teatro della Toscana e attore conosciutissimo, che finalmente arriva al Teatro Era di Pontedera dopo un primo rinvio a Febbraio.

Lo spettacolo "Azul. Gioia, Furia, Fede y Eterno Amor", scritto e diretto da Daniele Finzi Pasca, è sospeso fra sogno e semplicità, fra amicizia, ironia, fragilità, passione. Sul palco pontederese sarà in scena per due serate, quella del 12 e quella del 13 Aprile, sempre alle 21.

"Ho sempre raccontato storie di personaggi carichi di umanità, fragili e trasognati. Il mio teatro è costruito riproducendo il linguaggio dei sogni - ha spiegato Finzi Pasca - i ricordi emergono come bollicine che tornano a galla in una bibita che ammazza la sete nelle giornate di caldo fuoco. Cerco di costruire immagini rarefatte, sospese in un tempo inventato, leggero. Amo i colpi di scena, i finali a sorpresa, le macchine teatrali, la magia e l’illusione. Sono cresciuto nel mondo del teatro e poi sono stato rapito dai grandi eventi".

Daniele Finzi Pasca (Foto Lorenzo Burlando)


"Però, ogni volta che ritrovo l’odore e il sapore della scena, mi sembra di tornare a casa e di riscoprire le mie radici. Credo siano clown i personaggi che popolano le mie storie dato che sussurrano, inciampano, ridono e si commuovono - ha concluso - ho avuto la fortuna di incontrare Stefano Accorsi, Luciano Scarpa, Sasà Piedepalumbo e Luigi Sigillo, attori carichi di umanità, mestiere e passione. Con loro è stato facile dare vita a questa piccola rapsodia dedicata a quanti non si danno mai per vinti".

Stefano Accorsi (Foto Jarno Iotti)


Accorsi, nato a Bologna nel 1971, ha debuttato come coprotagonista nel film "Fratelli e sorelledi Pupi Avati. Dopodiché studia alla Scuola di Teatro di Bologna. Nel 1994 lo spot pubblicitario di un noto gelato, diretto da Daniele Luchetti, gli regala un’immediata popolarità. Tra i suoi tantissimi film, "Jack Frusciante è uscito dal gruppo" di Enza Negroni, "Ormai è fatta" di Enzo Monteleone, per il quale ha ricevuto la Grolla d’Oro come miglior attore, "Radiofreccia" di Luciano Ligabue, "Baciami ancora" di Gabriele Muccino, "Saturno contro" e "Le fate ignoranti" di Ferzan Özpetek.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono due bambini di 10 anni gli aggressori che hanno schiaffeggiato e minacciato due coetanei. Allertato il Tribunale dei minorenni di Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Cronaca

Attualità

Attualità