QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12°20° 
Domani 12°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 18 ottobre 2019

Sport lunedì 03 giugno 2019 ore 12:40

Stella Azzurra, 50 anni e non sentirli

I primi dirigenti della Stella Azzurra nel 1969
I primi dirigenti della Stella Azzurra nel 1969

Compleanno importante per la società sportiva. Nacque grazie a Don Bertelli e poi proseguì con Don Cuter. Una settimana di festa, gli appuntamenti



PONTEDERA — Quest'anno si celebrano i 50 anni dalla fondazione della Società sportiva cittadina della Stella Azzurra che vede la sua nascita nel 1969 grazie all'iniziativa di Don Bertelli e di alcuni volontari della zona de "I Villaggi" cui di lì a poco si aggiunge l'apporto, ad oggi ancora fondamentale, di Don Angelo Cuter.

"Nonostante gli anni siano passati - hanno detto dalla società sportiva - e le persone si siano di volta in volta alternate nel tempo, la filosofia con cui la Stella Azzurra è nata non è mai stata cambiata; il voler creare prima che degli atleti, degli uomini che antepongano a sé stessi il gruppo, lo spirito sociale, l'educazione, il rispetto e la solidarietà". 

Gli allievi provinciali 1973-74, allenati da Alessandro Mazzinghi

In pratica una società che “ha improntato la propria attività all'insegna di un calcio dei valori, della formazione atletica ed umana mirata non soltanto alla ricerca effimera della prestazione sportiva, ma nell'ottica di una crescita che accompagna il giovane fino alla maturazione della sana etica sportiva" come dichiarato da Franco Marini, Delegato Provinciale Figc.

Per festeggiare i dieci lustri, la Società ha organizzato una vera e propria kermesse che durerà una settimana e vedrà tutte le sere lo svolgersi di vari eventi presso il Campo Sportivo "Paolo Bachi" ed al "Parco Corradino d'Ascanio", quartier generale del sodalizio pontederese.

Qui sotto i primi storici dirigenti

Si parte lunedì 3 giugno con un’apericena dalle 20, durante la quale ci sarà una proiezione "Memories", vale a dire le foto di tutti coloro che da atleti, allenatori e dirigenti si sono succeduti nel corso di questi cinquant'anni. Si prosegue il giorno successivo, martedì 4, con il Torneo Vecchie Glorie nel quale sono stati convocati ed invitati a rimettere gli scarpini tutti i calciatori nati tra il 1956 ed il 2002 che hanno indossato i colori della Società nel corso del tempo, naturalmente sotto la direzione dei rispettivi allenatori. Visto che la Stella Azzurra non è stata solo calcio, mercoledì 5 si terrà una dimostrazione di Tennis Tavolo che, assieme alla ginnastica e alla pallavolo, ha rappresentato una delle discipline praticate nel tempo alla Stella Azzurra.

Giovedì 6 si terranno le finali della 10^ edizione del Torneo, divenuto oramai un appuntamento fisso del panorama calcistico giovanile della Valdera, intitolato al mai dimenticato Giuseppe Bianchi, riservato alla Categoria Allievi "B" e che vedrà affrontarsi Pisa e Margine Coperta per il 3° e 4° posto e Città di Pontedera e Armando Picchi per le prime due posizioni. Si prosegue poi Venerdì 7 con le fasi finali del Torneo "Vecchie Glorie". Sabato 8, presso la chiesa del Sacro Cuore alle ore 17:00 verrà celebrata una messa in suffragio di tutti coloro che ci hanno lasciato e a proseguire la partita inaugurale del Torneo intitolato allo storico dirigente e vero proprio mentore Lido Cerri.

Infine Domenica 9 Giugno la giornata finale con pranzo e animazione, dove si ritroveranno tutti coloro, con le rispettive famiglie, che nel corso di questi cinquant'anni hanno fatto parte a vario titolo della Stella Azzurra. Per maggiori informazioni seguiteci sui social.



Tag

Berlusconi: «Non volevo, ma sarò in piazza Lega contro il carcere per gli evasori»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Politica