comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14°21° 
Domani 15°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 01 ottobre 2020
corriere tv
Tensioni Turchia-Grecia, Di Maio: «Incoraggiare Ankara a una soluzione condivisa»

Lavoro sabato 28 ottobre 2017 ore 12:35

Tmm, lettere di licenziamento non fermano gli 85

I lavoratori vanno avanti nel presidio. Col tfr previsti cinquemila euro di indennizzo. Comparini: "Se ne vanno padroni spregiudicati e bugiardi"



PONTEDERA — Nonostante le 82 lettere di licenziamento (3 persone sono andate in pensione) il presidio alla Tmm va avanti.

Le lettere sono arrivate per posta e molti lavoratori le hanno postate, con amarezza, su Fb. L'accordo prevede, oltre al tfr, anche cinquemila euro netti come indennizzo.

Il presidio davanti alla fabbrica va avanti da 83 giorni e prosegue.

"Oggi si è consumato l'ennesimo tragico epilogo di una fabbrica che muore - ha detto Marco Comparini, segretario pisano di Fiom Cgil - Ma questa volta è diverso: questa volta se ne vanno dei padroni spregiudicati e bugiardi, ma non se ne andranno dal presidio le lavoratrici e i lavoratori della TMM".

Comparini ha ripreso: "Non se ne andranno la voglia di lottare, di continuare a sperare, non se ne andranno neppure la solidarietà e l'affetto di tanti cittadini, lavoratori, pensionati e istituzioni che in questi giorni e in questi mesi gli sono stati vicini, moralmente e materialmente. Oggi si è chiusa la procedura di licenziamento collettivo di tutti i dipendenti TMM per messa in liquidazione dell'azienda".

Comparini ha ripercorso il periodo di una trattativa impossibile: "La procedura si è chiusa con un accordo semplicemente perché in quel modo siamo riusciti a togliere oltre mezzo milione di euro a TMM per darli ai dipendenti licenziati e non perché con questa azienda sia mai possibile un'intesa. Non potrà infatti mai esserci intesa con chi dalla sera alla mattina ti fa trovare la fabbrica chiusa con le catene dopo che poche ore prima ti aveva detto che tutto era a posto, che dovevamo stare tranquilli".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca