QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 10°12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 18 novembre 2019

Attualità venerdì 28 novembre 2014 ore 18:10

Scuole, in Valdera un punto tecnico di riferimento

I dirigenti scolastici di Istituti Comprensivi e superiori hanno sottoscritto l’accordo di Rete per dar vita al Centro Territoriale per l'Inclusione



PONTEDERA — La scuola deve far fronte, nella difficile fase storica che attraversiamo, a nuovi e sempre più diversificati bisogni educativi, espressi da un mondo giovanile complesso e multiforme, in cui si registra purtroppo una persistente dispersione scolastica, in corrispondenza con il diffondersi di segnali di fragilità nella coesione delle comunità locali.

Per attrezzarsi rispetto a questo difficile contesto ambientale, i dirigenti scolastici di tutti gli Istituti comprensivi e superiori della Valdera hanno sottoscritto l’accordo di Rete per l’istituzione del Centro Territoriale per l'Inclusione, che avrà come scuola capofila l’Istituto Comprensivo “Pacinotti” di Pontedera.

Il Centro nasce con l'obiettivo di creare un punto tecnico di riferimento unico, con competenze multidisciplinari, per rendere efficaci i processi di inclusione e integrazione scolastica, incrementando le capacità di inclusione ed integrazione delle scuole e degli insegnanti rispetto agli alunni stranieri, ai ragazzi diversamente abili o in situazione di disagio sociale.

La Valdera è uno dei primi territori a livello nazionale ad aver sviluppato un progetto attuativo del Centro, grazie a un lavoro condiviso tra l'Unione e le scuole di riferimento, cui hanno preso parte insegnanti e operatori dei servizi socio-sanitari.

La prima fase di attività del neocostituito centro riguarderà in particolare la formazione dei docenti, iniziative di coordinamento con le strutture socio-sanitarie competenti in materia di disabilità, l'organizzazione del servizio ausili, supporti didattici e nuove tecnologie, l'attivazione degli sportelli di informazione e comunicazione nelle scuole.

Durante la giornata di presentazione, è risultato rilevante il sostegno espresso al progetto dall’Ufficio Scolastico Regionale, con l’intervento di Donatella Ciuffolini, che ha richiamato il quadro di riferimento delle norme nazionali e regionali entro il quale si sviluppa il quotidiano lavoro di inclusione della nostra scuola. Altrettanto importante l’impegno dell’Unione del Comuni della Valdera, tramite il Centro Risorse Educative e Didattiche (Cred) “Gianni Rodari”.

Dopo gli interventi di Floridiana d’Angelo, dirigente del Comprensivo Pacinotti, Daniela Pampaloni, Coordinatrice dei dirigenti scolastici della rete di scuole “Costellazioni”, Lucia Ciampi, sindaco delegato alla scuola dell’Unione Valdera, Liviana Canovai, assessore del Comune di Pontedera, il gruppo di progetto del Centro territoriale, costituito dai rappresentanti di tutti gli Istituti Scolastici della Valdera, ha iniziato la propria attività a partire dalla costituzione di quattro tavoli di lavoro.



Tag

Di Maio: «Zingaretti parla di Ius Soli? Sono sconcertato, basta slogan»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità