QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°10° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 13 novembre 2019

Politica lunedì 24 marzo 2014 ore 18:29

Sel: "Dal Pd di Lajatico solo arroganza"

In primo piano Roberto Bongini, il coordinatore di Sel in Valdera
In primo piano Roberto Bongini, il coordinatore di Sel in Valdera

Lo strappo, Sinistra ecologia e libertà si presenterà da sola alle elezioni. "Dal Pd vogliono il nostro appoggi, ma non i nostri candidati"



LAJATICO — A Lajatico per le prossime elezioni Sel, Sinistra ecologia e libertà e il Pd si presenteranno ciascuno con il proprio candidato sindaco. A spiegare le ragioni della rottura, nonostante un potenziale convergenza sono il segretario comunale di Sel Simonetta Mannucci e Il coordinatore della Valdera per il partito di Vendola, Roberto Bongini. “E' bene – hanno spiegato i due esponenti politici - che i cittadini di Lajatico lo sappiano. Sinistra ecologia e libertà della Valdera, coerentemente con un percorso avviato in tutta la zona, ha cercato di fare alleanze di centrosinistra la dove era possibile a partire dalla base programmatica e così abbiamo fatto a Ponsacco, Pontedera, Lari-Casciana, Calcinaia”. Poi Bongini aggiunge: “Abbiamo cercato anche il Pd di Lajatico che dopo varie volte che ci rinviava l'incontro siamo riusciti a parlarci: la prima volta in maniera interlocutoria, la seconda in maniera più organica, anche per oggettive difficoltà loro per la normativa della legge elettorale che riduce i consiglieri comunali a sette nel secondo incontro, ci è stato detto il Pd era disposto a fare un'alleanza programmatica con Sel ma solo sul programma, mentre sulla lista da presentare alle elezioni non c'era spazio nemmeno per un nome di Sel”.

“Di fronte a tale arroganza – continuano i coordinatori di Sinistra ecologia e Libertà - e una visione così padronale del Pd rispetto alla visione dell'alleanza la nostra risposta non poteva che essere che no, spiegandogli che se facciamo un'alleanza questa deve essere rappresentata sia nel programma che nella lista, visto che siamo in una democrazia rappresentativa, e per di più con un partito come Sel che alle ultime amministrative ha avuto il 16% di voti e due consiglieri eletti in consiglio comunale. Pure apprezzando la candidatura a sindaco proposta dal Pd, ci troviamo costretti a lavorare per una lista in cui i valori di Sel e cioè di una sinistra radicale ma di governo siano presenti anche alle prossime amministrative a Lajatico”.



Tag

Clinton incontra Zingaretti a New York: "Sono così felice di vederti, Thank you!"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità