QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°14° 
Domani 10°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 22 maggio 2019

Cronaca lunedì 16 dicembre 2013 ore 18:34

Tutte le tappe della riorganizzazione del 118

Entro marzo 2014 l'assessore Marroni darà i criteri della riorganizzazione del servizio di emergenza-urgenza



VALDERA — Delle 12 centrali del 118 attualmente attive, dopo il 31 ottobre 2014 ne rimarranno solo 6: Pistoia, Livorno, Siena, Arezzo, Firenze, Viareggio che per altro sicuramente sarà nella fase successiva l'unica centrale a rimanere aperta in tutta l'area vasta della costa.

Poi entro il 2016 il numero sarà ulteriormente ridotto a tre sole centrali operative per la gestione dell'emergenza-urgenza in tutta la Toscana. La decisione deliberata dalla giunta arriva dopo i riscontri e le analisi della commissione incaricata di fare un ricognizione per individuare la tre strutture sanitarie, che potranno ospitare le centrali del 118 di Area vasta per quanto riguarda requisiti antisismici e idrogeologici come prevista dalla legge nazionale.

“I nuovi assetti organizzativi che verranno definiti assicureranno l'omogeneità dei servizi su tutto il territorio regionale– dicono da Firenze - garantendo omogeneità di dotazioni tecnologiche, di formazione degli operatori, e la presenza del medico di guardia H24 in tutte le centrali operative”.

Entro la fine di marzo 2014, l'assessore alla sanità Luigi Marroni predisporrà il piano attuativo di riorganizzazione delle centrali operative 118 per quanto attiene gli aspetti strutturali, funzionali, organizzativi e tecnologici per capire come saranno coperti i territori nella prima fase di riorganizzazione.

Inoltre dalla Regione spiegano: “Il percorso previsto ha al centro, non una misura di risparmio, ma la qualità del servizio e la sicurezza dei cittadini e verrà realizzato in accordo e con la collaborazione delle associazioni di volontariato e con il confronto e la concertazione con le organizzazioni sindacali”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Attualità

Elezioni