QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°32° 
Domani 17°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 19 luglio 2019

Attualità martedì 04 agosto 2015 ore 11:00

Un convegno su politiche culturali e Europa

Un ritratto di Andrea Bocelli

Mercoledì 5 agosto al teatro Comunale i sindaci Barbafieri e Tarrini riceveranno il viceministro Nencini e gli europarlamentari Tajani e Costa



LAJATICO — Il viceministro Riccardo Nencini, gli europarlamentari David Sassoli, Antonio Tajani e Silvia Costa a Lajatico mercoledì 5 agosto per un convegno sulle politiche culturali e la progettazione europea, la ricetta per valorizzare i territori, trasformando le idee in progetti concreti nel campo educativo e culturale.

Questi i temi al centro del dibattito pubblico promosso dai sindaci di Chianni e Lajatico (Pisa), Giacomo Tarrini e Alessio Barbafieri, che si terrà mercoledì 5 agosto dalle 10 alle 13 al Teatro Comunale di Lajatico, intitolato “Lajatico e Chianni: la cultura e l’Europa per il rilancio del territorio”.

L’incontro, che si svolgerà sotto l’alto patrocinio del Parlamento Europeo, sarà suddiviso in due sessioni. La prima parte sarà dedicata al tema della valorizzazione delle risorse culturali del territorio. Interverranno esperti del settore e potenziali promotori di progetti e strategie territoriali, capaci di prendere a modello esperienze di successo quali il Teatro del Silenzio di Alberto Bartalini, che raggiunge quest’anno la decima edizione.

La seconda parte del dibattito, moderata dal giornalista Gabriele Canè, si focalizzerà sugli obiettivi, gli strumenti e le opportunità messe a disposizione dall’Europa, e vedrà la partecipazione del Viceministro ai Trasporti e alle Infrastrutture Riccardo Nencini, dell’on. David Sassoli Vicepresidente del Parlamento Europeo, dell’on. Antonio Tajani Vicepresidente del Parlamento Europeo, dell’on. Silvia Costa Presidente della Commissione Cultura del Parlamento Europeo.

Questo incontro rappresenta il primo tassello di una strategia d’intervento messa in campo dalle istituzioni locali, che puntano al rilancio e alla crescita del territorio attraverso la valorizzazione dei giacimenti culturali. L’obiettivo delle amministrazioni comunali di Chianni e Lajatico è quello di dare uno stimolo e un orizzonte comune di lavoro alle forze più propositive del territorio, di mobilitare risorse e proposte culturali nel segno dell’eccellenza e dell’innovazione, capaci di dare vita ad una rete territoriale composta da soggetti pubblici e privati che possano attivare partenariati locali, nazionali e internazionali, e promuovere la partecipazione ai bandi europei.

Mettendo allo stesso tavolo i rappresentanti delle istituzioni europee, gli esperti di valorizzazione e management culturale ed i protagonisti di buone pratiche quali il Teatro del Silenzio, i due Comuni intendono avviare un percorso di raccordo con l’Europa, le sue linee guida sullo sviluppo locale e le politiche per il sostegno della cultura sui territori.

L’iniziativa proseguirà poi dopo l’estate, quando i Comuni di Chianni e Lajatico promuoveranno il lancio di una Banca delle Idee, verso cui convogliare idee e progetti culturali provenienti dal territorio.

Giacomo Tarrini, sindaco di Chianni: “Negli ultimi tempi, nella percezione diffusa, si è andata affermando un’accezione sbagliata di Europa. Le istituzioni europee non sono una grigia burocrazia, o peggio un team di revisori dei conti. Certamente, sotto certi aspetti si è vissuto un allontanamento tra la dimensione europea e quella concreta dei territori, ma non va perso l’orizzonte costruttivo, di crescita e di opportunità, che sta alla base del processo di aggregazione comunitario. Con questa iniziativa vogliamo appunto risvegliare questa idea di opportunità, collegandola alle grandi potenzialità culturali che il nostro territorio è in grado di valorizzare. Vogliamo far fronte alle difficoltà ormai insormontabili del sistema pubblico nella capacità di proporre azioni e interventi di largo respiro a favore dei territori, e proporre un modello di lavoro funzionale alla crescita delle nostre comunità”.

Alessio Barbafieri, sindaco di Lajatico: “L’incontro pubblico organizzato dai Comuni di Chianni e Lajatico rappresenta l’inizio di un percorso che il nostro territorio ha deciso di intraprendere, con determinazione e coraggio, per valorizzare le grandi risorse culturali di cui disponiamo. Lajatico porta come modello la decennale esperienza del Teatro del Silenzio di Alberto Bartalini, ma vuole anche guardare avanti. Quello che ci proponiamo, insieme a Chianni, è riuscire a mobilitare risorse, idee e competenze per attivare progetti su finanziamento europeo. Per far questo, è necessaria una risposta forte, di adesione e protagonismo, da parte del nostro territorio. Con quest’iniziativa mettiamo in campo una risposta dinamica, innovativa e plurale, allo stallo cui troppo spesso assistiamo in merito alle politiche di sviluppo locale. La cultura, a nostro avviso, può rappresentare la leva capace di attivare il nostro tessuto socio-economico”.   



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Sport

Sport