QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°32° 
Domani 17°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 19 luglio 2019

Cultura sabato 02 febbraio 2019 ore 09:00

Coraggio e vite salvate durante il nazifascismo

I ricordi dei cittadini palaiesi raccolte in un libro edito da Cdl, dal salvataggio di un aviatore alleato a quello dei coniugi ebrei Cabib



PALAIA — Domani, domenica 3 febbraio alle 16 nella Sala consiliare del Comune di Palaia, sarà presentato il libro “Accadde a Palaia. Storie di coraggio morale e di vite salvate durante la guerra e l’occupazione nazista e fascista” (Cld Libri). 

A oltre settanta anni di distanza la pubblicazione, attraverso alcuni saggi e testimonianze, approfondisce due episodi avvenuti nel periodo precedente all’arrivo delle truppe alleate che sottolineano in maniera adeguata l’ispirazione a cui si rifà la “Giornata della memoria”. Il primo episodio è relativo al salvataggio di un pilota alleato che cadde col proprio velivolo nella campagna di Montefoscoli e fu salvato dai contadini della zona. Fausto Pettinelli aveva intervistato Piero Calloni che nascose allora il pilota, descrivendo l’episodio anche nel suo libro “Quando passò il fronte. La provincia di Pisa nel 1944”

In occasione della pubblicazione “Accadde a Palaia” sono emerse nuove testimonianze che rivelano il senso di solidarietà di cui fu capace la popolazione rurale in questo come in molti altri casi. Solidarietà che è evidente anche nell’altro episodio: il salvataggio dei coniugi ebrei Cabib, proprietari di una piccola fattoria con alcuni poderi tra Palaia e Partino. In questo caso fu il loro fattore, Attilio Pizzi, a nascondere i suoi padroni in un rifugio nel bosco sottraendoli all’arresto e probabilmente a una misera fine. 

Il volume ha avuto il patrocinio, oltre che dall’amministrazione comunale, dell’Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea in Provincia di Lucca e della Domus Mazziniana di Pisa. 

Alla presentazione, introdotta dal sindaco Marco Gherardini, prenderanno parte i rappresentanti delle due istituzioni, rispettivamente Silvia Q. Angelini e il direttore Pietro Finelli, e gli altri autori Roberto Boldrini, Piero Pizzi e Roberto Taddei. Porteranno il proprio saluto Roberto Ragazzini, presidente della Federazione regionale delle associazioni antifasciste e della Resistenza, Bruno Possenti presidente del Comitato provinciale Anpi e Laura Geloni dell’Aned. 

In occasione della presentazione il libro sarà a disposizione del pubblico. Il ricavato della vendita sarà devoluto a beneficio della Consulta comunale delle associazioni di volontariato

“La presentazione della pubblicazione – ha sottolineato il primo cittadino – sarà un'importante occasione per condividere anche le altre testimonianze poco conosciute, continuando come comunità a fare sempre più memoria dei comportamenti altruistici e generosi tenuti da non poche persone in un contesto indubbiamente drammatico”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Sport

Sport