Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:PONTEDERA15°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 20 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità giovedì 04 giugno 2015 ore 16:30

Villaggio scolastico, la Regione applaude

Gli studenti pontederesi vogliono un villlaggio scolastico verde e aperto

Un video presentato a Firenze, in palazzo Panciatichi, racconta il processo partecipativo di 5mila studenti tra criticità e desideri



PONTEDERA — Il progetto di un nuovo villaggio scolastico pontederese arriva in Regione e riceve applausi. Con un video, gli studenti danno il via al processo partecipativo per il progetto di miglioramento del villaggio scolastico di Pontedera.

Un’area urbana interamente dedicata agli studenti, contatto tra scuole diverse, bar e punti di ristoro, spazi verdi. Questi alcuni degli aspetti positivi apprezzati dagli studenti di diverse scuole superiori di Pontedera nel giudicare il loro villaggio scolastico. “Siamo partiti – ha spiegato il professor Marco Mannucci – dal conoscere l’oggetto, cioè il villaggio e le sue carenze, per proseguire con la fase immaginativa con le idee e concludere con il progetto”

Tra le criticità emerse nel video ci sono mancanza di servizi, desolazione, scarsa illuminazione e assenza di sicurezza e di controlli nel pomeriggio quando il complesso sembra una città fantasma, strutture sportive insufficienti, cancelli che limitano la libertà dei ragazzi. I giovani si sono espressi anche con proposte concrete come la possibilità di sfruttare al meglio le strutture presenti rimodernizzandole e abbellendole con murales, l’idea di adibire un’aula per lo studio pomeridiano, creare una zona per suonare e ascoltare la musica, eliminare i cancelli per creare un’unica recinzione che “abbatta non solo le barriere fisiche, ma anche quelle pregiudiziali tra scuole diverse”.

Il video è stato presentato a palazzo Panciatichi, all’Autorità regionale per la promozione e la garanzia della partecipazione, composta dai professori Giovanni Allegretti, Ilaria Casillo, Paolo Scattoni.

Da Ilaria Casillo l’invito ai giovani studenti a non fermarsi, ad andare avanti, a seguire il progetto, ad approfondire. Mattia Belli, consigliere comunale di Pontedera ha espresso apprezzamento per la partecipazione, l’interesse e la passione che gli studenti hanno messo in questo progetto.

L’idea, nata dal liceo Montale, è stata sostenuta ed approvata dall’Autorità regionale per la partecipazione, e ha coinvolto 5mila studenti, che realizzando un video hanno fatto emergere criticità, positività e idee sul futuro del plesso scolastico.  

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' morto a soli 57 anni un conosciutissimo volontario della Misericordia di Lari e membro del Vespa Club Valdera. Stamani i funerali
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca