QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 21°26° 
Domani 22°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 23 luglio 2019

Politica domenica 01 marzo 2015 ore 17:43

"Appuntarsi medaglie non è un buon metodo"

Tognetti risponde al Movimento cinque stelle sulla questione seggi e disoccupati: "Tra i firmatari c'erano anche Caselli e Leone"



PONTEDERA — Appuntarsi in maniera del tutto auto-referenziale medaglie al merito o, peggio, rilasciare dichiarazioni del tutto scorrette non esattamente sia il metodo migliore per mettersi in luce di fronte ai cittadini”. Fabio Roberto Tognetti, segretario del Pd Pontedera e Consigliere comunale ribatte al Movimento cinque stelle dopo l'articolo pubblicato sulla mozione che favorirà i disoccupati nella scelta dei prossimi componenti dei seggi alle elezioni regionali: “Non manca occasione nella quale il Movimento Cinque Stelle di Pontedera non manifesti tutta la propria disonestà intellettuale – attacca Tognetti - nella dichiarazione rilasciata agli organi di informazione e pubblicata domenica 1 marzo i nostri pentastellati riescono in sol colpo a mettere a segno una clamorosa doppietta. Prima si ergono orgogliosamente a ideatori di una mozione che impegna la Commissione elettorale a individuare criteri per garantire come nella composizione dei seggi elettorali per le prossime elezioni regionali debba essere riconosciuta la precedenza a inoccupati, disoccupati, studenti e cittadini a basso reddito. Peccato che si siano dimenticati di sottolineare come tale mozione, oltre a quella di Andrea Paolucci, porti altresì le firme di Selene Caselli e di Eugenio Leone, ovvero dei capigruppo del Partito Democratico e degli Arancioni per Pontedera, forze a sostegno della Giunta di governo”.

La proposta a livello locale fa da eco a quella già effettuata dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi: “Inoltre si tace il fatto che tale proposta sia per lo meno ispirata dalle scelte che il Consiglio regionale toscano ha già compiuto sul tema. Decisioni a loro volta stimolate dalle osservazioni, ampiamente riportate dalla stampa, che il presidente Enrico Rossi, notoriamente non un portavoce grillino, ha sollevato nelle scorse settimane”.

Tognetti e il Pd chiudono sottolineando come anche un altro aspetto dell'ultimo Consiglio comunale sia stato travisato dagli esponenti del Movimento: “I pentastellati chiudono poi in bellezza il loro intervento sostenendo come la maggioranza abbia bocciato una mozione per la pubblicazione sul sito del Comune dei bilanci delle società partecipate. In realtà, le cose sono andate ben diversamente avendo la stessa maggioranza votato a favore di una proposta che, tuttavia, continuiamo a considerare ridondante, essendo già presenti nel sito tutti gli strumenti per consentire al cittadino un rapido ed efficace accesso a tali informazioni. Comprendiamo quanto sia difficile per il Movimento Cinque Stelle realizzare di aver votato insieme alla maggioranza e per questo serva loro una scusa o un pretesto per giustificarsi e metter su la solita pretestuosa polemica”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Sport

Cronaca