QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 20° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 22 marzo 2019

Politica venerdì 02 dicembre 2016 ore 17:00

Maggioranza spaccata sul futuro dentro l'Unione

Una seduta del consiglio comunale di Capannoli

Su una mozione della minoranza, quattro membri dell'amministrazione comunale hanno abbandonato l'aula. Cei: "Impegno comune a valutare la situazione"



CAPANNOLI — La spaccatura interna alla maggioranza sul tema della permanenza all'interno dell'Unione Valdera ha avuto l'ennesima dimostrazione nella serata di giovedì, durante il consiglio comunale che si è tenuto in tarda serata. Su una mozione presentata dalla minoranza in merito al tema dell'uscita dal sovraente con sede in via Brigate Partigiane, infatti, ben quattro membri dell'amministrazione comunale hanno abbandonato l'aula e non hanno partecipato né alla discussione né alla votazione.

"L'intento nostro - ha spiegato il consigliere d'opposizione della Lista Civica, Mattia Cei - era quello di stimolare una discussione seria in consiglio, aprire un confronto in assemblea. Con l'uscita di alcuni esponenti della maggioranza non ha avuto più senso affrontare la mozione e quindi l'abbiamo ritirata".

Ad abbandonare la seduta sono stati la capogruppo Pd Anna Ferretti, gli assessori Gianluca Merlini e Sabina Parrino e il consigliere Pier Giorgio Cheli di area socialista.

Ritirata la mozione della minoranza sull'uscita dall'Unione Valdera, il consiglio comunale ha quindi deciso di approvare all'unanimità un ordine del giorno in cui tutti - opposizione e maggioranza - si impegnano a compiere una valutazione sulla permanenza o meno nell'ente composto da sette Comuni o se invece non convenga di più guardare a Ponsacco o alla neonata Unione Parco Alta Valdera.

"A nostro parere - ha commentato Cei -, ricordando l'esperienza virtuosa del Parco, è giusto guardare verso i quattro Comuni a noi più simili. Ormai, riguardo all'Unione Valdera, è inutile fare un discorso di costi, aveva senso mesi fa quando si discuteva dell'affitto della sede o dell'assunzione di personale. Adesso - ha concluso Cei - occorre combattere una lotta più geografica".

I prossimi passi in attesa del consiglio comunale capannolese, al quale la minoranza si aspetta un chiarimento e presa di posizione da parte soprattutto di quei quattro membri di maggioranza, c'è il consiglio dell'Unione Valdera in settimana: all'ordine del giorno, un'altra interrogazione da parte delle minoranze con l'intento di stimolare ancora la discussione.

loading...


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Politica