QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 15°16° 
Domani 13°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 19 ottobre 2019

Attualità venerdì 29 aprile 2016 ore 17:00

Trent'anni di internet, la festa in Alta Valdera

Sulla sinistra, l'assessore Grieco insieme a amministratori e ragazzi

L'assessore regionale Grieco ha fatto visita alle scuole Capannoli, Terricciola e Lajatico: "In questa provincia nacque la prima connessione"



CAPANNOLI — "E' stato un buon compleanno di internet con un bel viaggio nelle scuole della Valdera, in provincia di Pisa, la città dove 30 anni fa nacque la prima connessione web". Così l'assessore Cristina Grieco ha commentato il viaggio compiuto stamani, venerdì 29 aprile, nelle scuole dell'istituto comprensivo Sandro Pertini a Capannoli, Terricciola e Lajatico.

In tutti e tre i plessi scolastici l'assessore è stata accolta dai sindaci dei rispettivi Comuni e accompagnata dalla dirigente scolastica. L'assessore si è intrattenuta con i ragazzi, ai quali ha consegnato copie della Costituzione Italiana, ricordando fra l'altro come quest'anno ricorra anche il settantesimo anniversario della Costituente, della nascita della Repubblica e del voto alle donne.

"Internet - ha ricordato Grieco - ha cambiato il modo di fare scuola, ha reso più facile e veloce lavorare insieme, e questi istituti sono un esempio di buona scuola, capaci di coinvolgere gli studenti attraverso gli strumenti che usano quotidianamente. Internet - ha raccomandato Grieco - va sempre usata in maniera consapevole e responsabile e anche online - ha concluso - non si deve mai dimenticare che esistono diritti, ma anche doveri, e che questi devono essere sempre rispettati".

I ragazzi hanno presentato i loro progetti e i loro lavori all'assessore. Fra questi alcuni video, tra i quali ve ne sono uno intitolato L'uomo e la macchina e uno intitolato Io la mafia non la digerisco. Quest'ultimo parteciperà alla selezione finale della Nave della Legalità a Palermo.



Tag

Matteo, il bodybuilder «squalificato» alla macchina della verità

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Politica

Imprese & Professioni