Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PONTEDERA10°13°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 01 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La protesta degli NCC: strappano il contratto e insultano Salvini. «Con questo ti ci pulisci il...»

Attualità venerdì 09 agosto 2019 ore 12:30

La Festa Rossa fa guerra alla plastica

Tutto compostabile, acqua del fontanello anche in versione "frizzante" e bicchieri e borracce riutilizzabili alla Festa Rossa di Perignano



CASCIANA TERME LARI — Sarà distribuita solo acqua in bottiglie di vetro e del fontanello pubblico per il ristorante anche in versione “frizzante”, bicchieri riutilizzabili che ricordano la Festa, così come le borracce, uso e raccolta di materiale compostabile per l’intera manifestazione, due punti di raccolta dei rifiuti con presidio di volontari,  sarà  un primo anno all'insegna del "tutto" a difesa dell'ambiente per Festa Rossa che sta per cominciare.

Un'idea che merita l'appellativo di "ecofesta", così l’hanno chiamata gli organizzatori, e dove si può evitare, solamente in questa occasione, l’uso di circa 35 mila bicchieri di plastica e 15 mila piatti e contenitori mater-bi.

La Festa Rossa edizione 2019 prenderà il via stasera, venerdì 9 e terminerà domenica 18 agosto nello spazio Sandro Pertini a Perignano.

Quindi stasera si comincia: Alle 18 “Dall’impegno sociale all’agire politico”, ovvero si discuterà del mutualismo, un incontro curato da rappresentanti dell’ex Ospedale Psichiatrico di Napoli e alle 19 spazio bambini, con giochi, fiabe e bolle e dopo cena “I Punkreas”.

Domani, sabato 10 agosto alle 18 “Guerra, smascheriamo le bufale, costruiamo un movimento antimilitarista dal basso che vigili su basi e porti” che ricorderà lo sciopero di alcuni operai a Genova per l’ingresso di una nave con armamenti, e alle 19 la performance artistica di Murat Onol e Ina Ripari. Alle 21.30 “Cor Veleno Lo spirito che suona Tour”

E domenica 11 agosto, alle 18, si parlerà di neocolonialismo e guerra agli immigrati. Approfondimenti sulle cause delle emigrazioni internazionali, sull’aggressione neocoloniale all’Africa e sulle condizioni di lavoro e di vita di immigrate e immigrati. “Per un nuovo movimento proletario, neocolonialismo, emigrazioni forzate e fortezza europea e alle 21 “Dallo sciopero di Nardò alla frontiera di Lampedusa”un racconto disegnato di Francesco Piobbichi. La serata si concluderà con Cecco e Cipo “I pixel – dome la muerte Dj Set”.

L’ingresso è libero.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Necessario il trattamento per studenti e personale scolastico del plesso di via delle Querce. L'alunno risultato positivo sta bene
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

GIALLO Mazzola