Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:15 METEO:PONTEDERA20°34°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 07 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il discorso di Boris Johnson: «È chiaro che debba esserci nuovo leader e premier»

Attualità mercoledì 09 marzo 2022 ore 09:20

La migliore colomba italiana è di Stefano

Stefano Bernardeschi premiato per la sua colomba artigianale

​Bernardeschi, panettiere e pasticcere larigiano, ha vinto l'edizione annuale del concorso per la miglior colomba artigianale d’Italia



CASCIANA TERME LARI — Stefano Bernardeschi, pasticcere larigiano, vince il concorso per la miglior colomba artigianale d’Italia, edizione 2022. La premiazione si è svolta alla Fiera del Tirreno a Massa Carrara nei giorni 6 e 7 Marzo ed è stato organizzato dalla Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria Cioccolateria

I candidati potevano cimentarsi in una delle due categorie “miglior colomba italiana classica 2022” oppure per la “miglior colomba italiana innovativa 2022” presentando due pezzi uguali tra loro nella composizione e nel peso (1 chilo ciascuna). Stefano questa volta ha sbaragliato tutti i 207 concorrenti con la sua fantastica colomba classica, con soli canditi di arancia, aroma a piacere e ricoperta di glassa croccante.

La giuria composta da professionisti dell’equipe Eccellenze Internazionali della Federazione, hanno scelto la colomba tradizionale di Stefano basandosi su punteggi rigorosi per ogni criterio di valutazione prestabilito nel regolamento e cioè profumo, taglio, cottura, gusto, sofficità, alveolatura.

L'attestato di riconoscimento per Bernardeschi


Nell'edizione 2019, Stefano Bernardeschi si aggiudicò la medaglia di bronzo con il suo dolce raffinatissimo a base di cioccolato, miele e albicocca.

Ormai le vittorie e le soddisfazioni per Stefano e suo figlio Tommaso titolari della panetteria e pasticceria larigiana, non si contano più. Ma Stefano Bernardeschi non realizza solo colombe pasquali. Nel 2021 si è aggiudicato la medaglia di bronzo per il miglior panettone al mondo, una gara davvero impegnativa dove si misurò con 300 pasticceri provenienti da ogni parte del globo, e nel 2020 si classificò secondo sempre nello stesso concorso.

"Ambassadeurs du Pain", è un alto titolo di eccellenza conseguito dal pasticcere larigiano a Verona, sempre nel 2020 e nel 2019 ha vinto il secondo premio a Milano al contest “un pane tutto nuovo”, sesta edizione del “premio pani speciali – un pane tutto nuovo”, una sfida tra tutti i panettieri d’Italia. E come dimenticare le torte nuziali, scenografiche e originalissime che hanno trovato il posto anche in TV.

Passione, impegno e originalità fanno si che Stefano sia un artigiano di eccellenza che porta alto il nome del territorio larigiano, ma è anche forte portatore di tradizioni, un fedelissimo alla “sua bottega”, ereditata dal padre Luciano che a sua volta la ereditò da nonno Gino, che non ha mai lasciato neanche per una sicura e maggiore affermazione e notorietà.

E come ogni volta che QUINews scrive di Stefano, e lo fa da tanto tempo, ricorda sempre che il Bernardeschi usa solo prodotti naturali e italianissimi, anzi quasi tutti “larigiani”.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Inizia oggi il contest in collaborazione con "Valdera DB distribuzione bevande" per individuare il miglior gelato della Valdera per i nostri lettori
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Spettacoli

Attualità