Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PONTEDERA14°18°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 30 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La drammatica battaglia per l'acciaieria Azovstal di Mariupol vista con gli occhi del soldato-cameraman: le immagini

Attualità mercoledì 03 novembre 2021 ore 13:41

"Una ciclabile dalla Verruca al Castello di Lari"

I Comuni di Cascina, Calci, Calcinaia, Casciana Terme Lari, Crespina Lorenzana, Fauglia e Vicopisano al lavoro per una rete di mobilità dolce



CASCINA — Una partecipazione congiunta alla manifestazione di interesse per la definizione di un parco progettuale regionale di rigenerazione urbana e dell’abitare. I Comuni di Calci, Calcinaia, Casciana Terme Lari, Cascina, Crespina Lorenzana, Fauglia e Vicopisano hanno presentato la proposta “Dalla Rocca della Verruca al Castello di Lari”, mettendo insieme una serie di progettazioni per uno sviluppo complessivo dell’area. 

"Idee progettuali e progetti che riguardano sia l’intero ambito geografico, sia una serie di interventi dedicati ai singoli territori - hanno spiegato dal Comune di Cascina -. Una proposta che fa emergere un’identità e individua un’area in grado di dialogare con Pisa e la costa a ovest, con la Valdera e la Toscana dell’entroterra a est, con le colline pisane e Livorno a sud e con i Comuni della lucchesia a nord".

Ogni Comune ha proposte progettuali proprie, a cui si affianca l’idea condivisa di ampliare il sistema della mobilità dolce con la creazione di piste ciclabili e di percorsi pedonali, arrivando alla creazione di un'unica rete che consenta una nuova modalità di connessione tra i territori comunali coinvolti. Una rete che permetta anche una diversa e migliore accessibilità ai servizi e ai luoghi di interesse collettivo presenti all’interno di ciascun confine amministrativo. 

La direttrice portante sarà quella che parte dalla rete di ciclabili del Monte Pisano e raggiunge la rete delle Colline, puntando a nord sulla realizzazione di un ponte ciclopedonale, tra l’area di Uliveto e il Comune di Cascina, e utilizzando a sud il ponte sullo Scolmatore a Palmerino.

"La strategia progettuale definita dai Comuni dell’area è in stretta coerenza con gli obiettivi prefissati dall’Avviso della Regione Toscana - hanno sottolineato ancora dal Comune di Cascina -: riqualificazione delle connessioni con gli spazi e i servizi pubblici e valorizzazione di spazi aperti e di connessione urbana volti anche alla valorizzazione del sistema del verde, al miglioramento della sostenibilità ambientale o al rafforzamento delle reti ecologiche, a cui possono essere associati percorsi per la mobilità sostenibile. Questi sono definiti dai singoli progetti comunali all’interno della più ampia strategia d’area e consentiranno non solo la valorizzazione dei sistemi di verde e delle reti ecologiche ma anche la connessione del patrimonio storico, culturale e architettonico".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle piazzole di sosta della strada che da Pontedera porta in Alta Valdera un cittadino ha segnalato la presenza di rifiuti ingombranti abbandonati
DOMANI AVVENNE
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Loretta Campani

Venerdì 30 Settembre 2022
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Politica