Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:23 METEO:PONTEDERA10°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 07 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il clamoroso gioco delle coppie per la corsa al Colle (e perché le coppie non sono quelle che sembrano)

Attualità mercoledì 07 ottobre 2020 ore 15:00

Firenze Città circolare, con Belvedere e Revet

Nuovo piano rifiuti per il miglioramento della raccolta differenziata e lo smaltimento rifiuti con il contributo delle due aziende green della Valdera



FIRENZE — A Firenze è entrato in vigore un nuovo piano di smaltimento dei rifiuti, in cui sono protagoniste anche due aziende della Valdera: Revet e Albe (ovvero Alia più Belvedere).

Il nuovo Piano dei Rifiuti di Firenze, coordinato e progettato insieme al gestore del servizio Alia Servizi Ambientali Spa è stato presentato a Palazzo Vecchio. L'obiettivo del piano è il cambiamento del sistema di raccolta differenziata, per migliorarne la qualità e la quantità.

Il progetto è stato definito Firenze Città circolare. Nel recupero dei rifiuti sono protagoniste anche due aziende della Valdera: Revet e Belvedere che con Alia ha costituito la società Albe.

Le filiere del vetro e della plastica coinvolgono Revet e il suo impianto di Pontedera. Dai rifiuti organici si otterrà invece biometano, tramite l’upgrade dell’impianto di Casa Sartori a Montespertoli e l'utilizzo di un impianto analogo a Peccioli, di proprietà di Albe Srl. Entrambi gli impianti sono finalizzati alla produzione di compost di qualità (biofertilizzanti) e biometano per autotrazione per quasi 20 Mil di Smc/anno.

Firenze ha 380mila abitanti e milioni di visitatori ogni anno (fino a prima della pandemia erano 14 milioni) e produce 245mila tonnellate/anno di rifiuti, ovvero oltre un quarto dei rifiuti raccolti annualmente nel bacino di Alia (890.000 tonnellate/anno). Questi rifiuti diventano il motore del nuovo modello di economia circolare della Toscana. Si tratta di oltre 140mila tonnellate di materiali da avviare a recupero per alimentare un modello di sviluppo e di economia sostenibile.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un evento sismico percepito da parte della popolazione residente in zona. L'epicentro, stando alle prime rilevazioni, nei pressi di Val di Cava
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Giulia Matteoli Ved. Arzilli

Domenica 05 Dicembre 2021
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca