Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PONTEDERA21°35°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 10 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni si rivolge alla stampa estera in tre lingue: «No a svolta autoritaria, noi siamo democratici»

Attualità sabato 04 dicembre 2021 ore 19:19

"Per la Grillaia una proposta con tre punti fermi"

Bini, Tarrini e Barbafieri

Continua il battibecco tra sindaci. Dopo il primo scontro, Barbafieri e Bini replicano ancora una volta a Tarrini: "La sua adesione è indispensabile"



CHIANNI — Stavolta tocca alla coppia composta dal sindaco di Lajatico Alessio Barbafieri e dal sindaco di Terricciola Mirko Bini rispondere. Sì, perché dopo il nuovo intervento del sindaco di Chianni Giacomo Tarrini sullo scontro in corso riguardo al destino della discarica della Grillaia, gli altri due diretti interessati dicono la loro. 

"Pur ritenendo di non dover chiarire ulteriormente il nostro punto di vista, il sindaco di Chianni ripropone sulla stampa alcune domande, sulle quali teniamo nuovamente a fare chiarezza al solo scopo di favorire una miglior comprensione da parte del cittadino - hanno detto - Tarrini chiede ai sindaci se abbiano espresso o meno parere negativo sul progetto della Nsa, a oggi autorizzato. Ovviamente sì, tutti e tre i Comuni si sono detti contrari, sia in sede di confronto informale che in conferenza di servizi".

"Ancora una volta però non centra il punto: per essere più espliciti, il sindaco di Chianni chiede agli altri Comuni di dettagliare il progetto alternativo e meno impattante, non tanto nei suoi punti fondamentali, quanto piuttosto nei suoi aspetti squisitamente tecnici - hanno proseguito - ci pare del tutto scontato il fatto che nessuno di noi abbia prodotto un documento tecnico da sottoporre ad alcuno. Ci mancherebbe altro: non è una nostra competenza. Questa è e rimane una prerogativa di chi realizza il piano industriale, con successiva approvazione o meno da parte degli organi regionali".

"Come obbliamo già detto, e ancora lo ribadiamo, la questione è politica: la nostra proposta in merito all’impianto della Grillaia ha tre punti fermi, cioè la riduzione del volume conferito pari a circa 100mila metri cubi, una tipologia di rifiuto poco impattante quale il compost fuori specifica e una tempistica di conferimento entro e non oltre i due anni - hanno concluso - rinnoviamo la domanda a Tarrini: sei disposto a lavorare con noi a questa proposta? Sei sicuramente consapevole che la tua convinta adesione sia determinante in quanto sindaco del Comune sul quale insiste l’impianto. Non crediamo ci sia altro da aggiungere, se non che la tua adesione senza indugi sia indispensabile".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Con un'ordinanza l'amministrazione ha limitato l'accesso all'area: a preoccupare è il degrado delle coperture, che si è esteso nel tempo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Eleonora Franchi

Domenica 07 Agosto 2022
Onoranze funebri
PUBBLICA ASSISTENZA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Sport

Attualità

Cronaca