Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PONTEDERA13°27°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 24 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
No-vax contesta Letta e interrompe il comizio a Trieste: «Il vaccino è libertà?»

Cultura sabato 12 giugno 2021 ore 12:00

Palaia ha celebrato il Divin Poeta

Terminati gli incontri sulle Letture Dantesche proposte dalla Regione Toscana. Partecipazione numerosa nonostante la complessità dei temi trattati.



PALAIA — Si è conclusa ieri nella monumentale Pieve di San Martino a Palaia, la rassegna “Sul Divin Poeta Parliamo” dedicata alla figura di Dante che ha visto alternarsi mostre d’arte, conferenze ed incontri oltre a rappresentazioni teatrali e musicali. L’evento è stato organizzato dal Comune di Palaia, in collaborazione con il Comitato di Promozione Culturale di Montefoscoli, la Parrocchia di Palaia e Partino e vede la partecipazione delle associazioni di volontariato e artisti locali.

“Questa iniziativa ci ha riempito di soddisfazione. Offrire incontri di elevato spessore culturale sul tema di Dante e la sua Commedia non è impresa facile ma la risposta affettuosa e la partecipazione numerosa ci ha confermato che abbiamo fatto bene a scommettere” ci ha detto Marika Guerrini, Assessora alla cultura del Comune di Palaiapresente alla serata di ieri. 

Il Sindaco Marco Gherardini ha affidato i suoi sentiti ringraziamenti alla pagina Facebook: "Dante in Pieve, stasera ultimo atto della rassegna culturale. Ringrazio di cuore Don Holin e tutta la parrocchia di Palaia, il Vescovo, il Comitato di Promozione Culturale di Montefoscoli, l’arista Letizia Cucciarelli, l’Accademia musicale il Pentagramma, il prof. Marco Masoni, la prof.ssa Lucia Battaglia Ricci, l’ufficio turistico del Comune, i consiglieri comunali, gli sponsor F.lli Fegatilli, Dar Giannini e Usiglian del Vescovo. Bravissima Marika Guerrini che ha ideato e coordinato questa iniziativa con la quale abbiamo potuto celebrare Dante Alighieri in una cornice unica quale la Pieve di San Martino di Palaia. È stato davvero bello godere in questo luogo così importante della visione poetica del padre della lingua italiana: il potere dell'arte, in questo caso ispirata dalla fede, è sempre straordinario!"

Nonostante la complessità dei temi trattati il pubblico ha partecipato con entusiasmo ai diversi eventi, compreso quello di chiusura di venerdì 11 giugno in concomitanza con la partita di calcio della Nazionale italiana. 

La professoressa Lucia Battaglia Ricci, critica, filologa e storica della letteratura italiana ha dedicato il suo intervento di ieri ad alcuni personaggi decantati nella Commedia, in particolare alla figura di Francesca da Rimini, con la conferenza “Gli artisti e la Commedia: il caso Francesca” e una carrellata finale attraverso esempi di iconografia dantesca di grande interesse.

L'assessora Guerrini ha anche assicurato che la mostra “I Papi della Divina Commedia” della scultrice Letizia Cucciarelli Migliorini, oggetto dell’inaugurazione della rassegna lo scorso 5 giugno, rimarrà visitabile per le prossime settimane, attraverso l’Ufficio del Turismo del Comune che organizzerà giri turistici ad hoc nella Pieve.

Elisa Cosci
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Vigili del Fuoco sul posto per spegnere il rogo. Una persona ustionata è stata soccorsa dal 118. Ad andare a fuoco una tappezzeria
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca

Attualità