QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°31° 
Domani 15°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 20 settembre 2018

Attualità venerdì 26 giugno 2015 ore 16:20

L'integrazione spiegata con libro, video e foto

Sabato 27 giugno alla biblioteca Gronchi tanti appuntamenti tra cui la presentazione del lavoro fatto dall'università del Molise



PONTEDERA — Un video, un libro, una mostra fotografica e i canti dei bambini.

L'integrazione a Pontedera spiegata attraverso immagini, parole, numeri e istantanee nell'ultimo giorno del Festival Meridiani.

Dalle 17,30 di sabato 27 giugno fino alla sera alla biblioteca Gronchi di viale Piaggio si potrà capire e sapere di più su un fenomeno che a Pontedera è superiore rispetto al resto della Toscana e dell'Italia: "La popolazione straniera residente nella città della Vespa è intorno al 15 per cento” dice Monica Meini dell'Università del Molise, curatrice del libro Governance multiculturale e associazionismo straniero. Percorsi di integrazione dei nuovi cittadini a Pontedera.

Il libro - Meini poi aggiunge altre riflessioni che anticipano il lavoro che è stato svolto nel libro: “Come avviene l'insediamento sul territorio dei migranti? Ci sono vari tipi di immigrazione. Una prima parte è arrivata 10-15 anni fa pensando di accumulare un po' di soldi prima di tornare in patria, anche se poi quel progetto non si è realizzato. Adesso magari siamo in una fase di stabilizzazione, oggi il 15 per cento a Pontedera sono residenti, più della media Toscana e italiana. Questi dati ci fanno capire che Pontedera ha accolto bene. Molti immigrati arrivati qui per stabilizzarsi però oggi stanno pensando di andarsene, all'estero o al paese natale. Ma è difficile perché hanno messo radici, vuoi per i figli o per gli affetti o per il rapporti lavorativi. Negli ultimi anni la comunità senegalese ha portato molte donne, che è una novità rispetto alla tradizione, perché di solito arrivavano uomini. Il problema si crea quando ci sono comunità che si insediano in case o fabbriche chiuse”.

Meini poi ribadisce un punto centrale del processo integrativo a Pontedera: “L'associazionismo straniero. Punto importante per l'inserimento. L'organo Forum Percorsi di cittadinanza è un vanto, il forum per come è organizzato dà la possibilità di affrontare il problema in maniera collettiva. L'associazionismo serve per i processi di integrazione”. L'importanza dell'associazionismo è sottolineata anche da Floriano Della Bella, Consigliere delegato all'integrazione: “La partenza del forum Percorsi di cittadanza inizia proprio dall'associazionismo, che ha dato un'apertura a doppio senso fra Amministrazione e comunità di immigrati. Un ruolo centrale lo ha avuto l'Arci”.

Altro aspetto interessante del libro è anticipato da Valentina Filidei, della casa editrice Tagete, che lo ha pubblicato: “Dalle mappe mentali si vede come gli stranieri vedono Pontedera, molto interessanti”.

Il video, la mostra e i canti – Verrà proiettato un anticipo del video documentario realizzato da Tommaso Cavallini sull'integrazione, oltre all'inaugurazione della mostra fotografica sull'associazionismo straniero realizzata dal circolo Crec del Villaggio Piaggio.

I bambini delle medie e delle elementari si esibiranno in piazza Cavour alle 21: "Intoneranno canti e balli dal mondo – spiega Rudina Hakani dell'associazione Arturo - vedere bambini, genitori e nonni col sorriso perché cantano canzoni albanesi, senegalesi o arabe è molto bello. Purtroppo c'è da dire che molti altri genitori non hanno portato i figli". La musica sarà protagonista anche grazie all'associazione Glenn Gould: “Ascolterete dal barocco a Mozart fino alla musica commerciale” dice Romana Ruata.

Liviana Canovai, assessore alla cultura conclude così: "Mi piace più inclusione di integrazione come termine, stare insieme in un'associazione, in un progetto che ha visto un forte intervento nelle scuole, non come ascoltatori ma come protagonisti".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità