Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:30 METEO:PONTEDERA16°25°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 21 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Allegri furioso a fine partita, la frase urlata uscendo dal campo: «E vogliono giocare nella Juve»

Attualità giovedì 23 aprile 2015 ore 13:30

Migliora e parecchio la qualità dell'aria in città

La centralina di controllo sull'isola spartitraffico
La centralina di controllo sull'isola spartitraffico

Rapporto Arpat sui rilevamenti della stazione di via della Misericordia relativi al monossido di carbonio, al biossido di azoto e al particolato pm10



PONTEDERA — Aria buona, o quantomeno migliore. Per tutti i parametri annuali relativi a Co e No2 e Pm10, il Centro regionale per la tutela della qualità dell’aria di Arpat rileva una diminuzione rispetto al 2013 e tutti gli indicatori annuali sono risultati i più bassi registrati negli ultimi 4 anni (dal 2011 in poi).

La relazione conclusiva annuale, con le misure dell’anno 2014, relativa al monitoraggio della qualità dell’aria nella stazione provinciale di Pontedera, situata in via della Misericordia, riporta gli andamenti degli indicatori relativi al monossido di carbonio, al biossido di azoto e al particolato pm10.

La tipologia della centralina e della zona è “urbana-traffico”.

Si evidenzia il rispetto di tutti i limiti di legge previsti per ciascun inquinante monitorato.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ci sono 4 nuovi casi Covid positivi in Valdera, con numeri che restano molto contenuti e in linea con quelli degli ultimi giorni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Eufrasia Scinto (Asia) Ved. Pau

Sabato 18 Settembre 2021
Onoranze funebri
PUBBLICA ASSISTENZA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Cronaca