QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 21 novembre 2019

Spettacoli sabato 25 agosto 2018 ore 09:24

Torna ArTempio, il festival delle arti vaghe

Al Tempio di Minerva di Montefoscoli torna per la quarta edizione della manifestazione dedicata alle divagazioni arti



PALAIA — Anche quest’anno oggi e domani - sabato 25 e 26 agosto - il Tempio di Minerva Medica di Montefoscoli sarà luogo d'arte a tutto tondo, con musica, teatro, poesia, cucina, pittura laboratori, spettacoli e molto altro. Come da consuetudine, ad ArTempio l'arte sarà interpretata nel modo più ampio (e vago) possibile.

Sabato 25 alle 20,01 il festival si aprirà con l’Osteria ArTempio, una cena-spettacolo in cui all’ottimo cibo, preparato con cura dall’Azienda agricola e agrituristica Al Tempio di Minerva, si accompagneranno e integreranno, nella molteplice veste di artisti, musicisti, osti e avventori Gianluigi Flauret, Sandro Ceccanti e Roberto Molesti. Una cena all’insegna della leggerezza e della spensieratezza, nonché al chiaro di luna piena.

Il menù della cena, ad un prezzo popolare ed accessibile, prevedrà antipasto, primo, secondo con contorno e dolce (si raccomanda prenotazione al numero 348-5232058). Il menù fisso potrà prevedere variazioni, da concordare in sede di prenotazione, per venire incontro alle esigenze di bambini, vegetariani, o altre necessità.

Dopo la cena, l'Osteria aprirà le sue porte per proseguire la serata con il fascino e il coinvolgimento dei ritmi e delle melodie dei Questionmarks, formati da Marcos Rovini alla chitarra, il Lupo (all'anagrafe Dario Donati) al basso e Elia Petrosino alla batteria, vincitori dell’edizione di quest’anno del Soms Experience di Palaia.

La domenica pomeriggio, a partire dalle 15,31 il Tempio, con il suo bosco, le sue radure ed i suoi sentieri, si animerà di laboratori ludici, artistici e musicali, merenda, interventi teatrali e narrativo/interattivi, momenti di poesia, volti al coinvolgimento di tutti, grandi e piccini, rigorosamente "Insieme ArTempio". Tutte le iniziative pomeridiane saranno governate da due semplici regole: ogni bambino dovrà essere accompagnato da un adulto che giochi con lui; ogni adulto dovrà farsi guidare almeno dal bambino dentro di sé.

A conclusione dell'evento Il Teatro delle Dodici Lune, con Italo Pecoretti, metterà in scena Puppurri, nel quale pupazzi e burattini si avvicenderanno in un susseguirsi di sketch dal ritmo coinvolgente. Uno spettacolo divertente e poetico, l’ideale per concludere un pomeriggio dove grandi e piccini possano godere la compagnia gli uni degli altri, insieme.

Nei due giorni sarà possibile visitare liberamente il Tempio. Questo edificio, assieme ai suoi dintorni è la location ideale per il “Festival delle Arti Vaghe”. Costruito due secoli fa, sorprende per le decorazioni intessute di una fitta simbologia e continua ancora oggi ad esercitare un grande fascino. Come luogo del Risorgimento, atto al confronto filosofico, politico e morale, "tempio dell'intelletto" e quindi delle Arti stesse, il Tempio valorizza ed è al tempo stesso valorizzato dal festival ArTempio.

ArTempio sarà realizzato grazie ai contributi di Toscana Energia e della Cooperativa Toscoservice, con il patrocinio del Comune di Palaia e la collaborazione di associazioni quali Associazione Sintesi, Comitato di Promozione Culturale di Montefoscoli e Pubblica Assistenza di Palaia.

Nei due giorni, sarà attivo un bus navetta gratuito da e per il centro di Montefoscoli. Tutte le iniziative saranno ad ingresso gratuito. In caso di maltempo il programma si svolgerà all'interno del Tempio.



Tag

Ex Ilva, Conte: «All'incontro con il signor Mittal porterò la determinazione di un paese del G7»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Politica