QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14°16° 
Domani 16°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 16 luglio 2019

Attualità mercoledì 22 maggio 2019 ore 06:05

Il turismo di Terre di Pisa

Firma della convenzione dell’ambito turistico territoriale “Terre di Pisa” tra 26 Comuni. Tutto è avvenuto nella Sala Regia di Palazzo Gambacorti



PISA — Martedì 21 maggio nella Sala Regia di Palazzo Gambacorti si è tenuta la firma della convenzione tra i 26 Comuni che fanno parte dell’ambito territoriale “Terre di Pisa”, di cui Pisa è ente capofila, per la costituzione dell’ambito turistico finalizzato alla gestione associata sovracomunale dei servizi di accoglienza e di informazione turistica.

“La sottoscrizione della convenzione odierna – spiega l’assessore al turismo del Comune di Pisa Paolo Pesciatini - costituisce un importante traguardo per le nostre future politiche turistiche, in quanto, anche in ottemperanza alla Legge Regionale, viene data ufficialmente vita all’ambito turistico territoriale denominato “Terre di Pisa”. I ventisei comuni che fanno parte dell’ambito hanno individuato il Comune di Pisa quale ente responsabile dell’esercizio associato.

Le finalità del convenzionamento sono quelle di sviluppare in maniera unitaria le attività di informazione e accoglienza a carattere sovracomunale ma anche politiche territoriali volte ad accrescere l’identità condivisa, l’attrattività turistica e l’adozione di una adeguata promozione per rilanciare processi di competitività, rappresentando un elemento di governo del turismo nella direzione della qualità e della migliore ricaduta economica sul nostro territorio e sulla occupazione del settore.

L’ambito “Terre di Pisa” - conclude Pesciatini - dovrà essere un canale di attrazione aggiuntivo, uno strumento capace di intercettare e favorire la permanenza dei nostri ospiti e visitatori attraverso un’offerta complessiva e accogliente, dove arte di ogni epoca, enoturismo, mare, gastronomia, cultura, terme e benessere, eventi, escursioni naturalistiche etc. offriranno emozioni uniche e irripetibili. Voglio, infine, ringraziare i Comuni e i rispettivi Consigli Comunali per aver riconosciuto nel Comune di Pisa il ruolo di Ente capofila dell’ambito nonché la Camera di Commercio che con l’omonimo brand “Terre di Pisa” ha svolto in questi anni un lavoro importante e prezioso”.

Compiti dell'Ente capofila: stipula, in nome e per conto dei Comuni aderenti la convenzione con Toscana Promozione Turistica; garantire il collegamento del portale turistico territoriale, se esistente, con la piattaforma telematica regionale gestita da Fondazione Sistema Toscana attraverso la sottoscrizione di apposita accordo operativo; promuovere e coordinare la costituzione dell'Osservatorio Turistico di Destinazione, di cui all'art.8 della l.r.86/2016 per la programmazione e il monitoraggio delle strategie e delle attività turistiche del territorio

Obiettivi della costituzione dell’ambito turistico per la gestione associata sovracomunale dei servizi di accoglienza e di informazione turistica: costruzione della governance turistica della destinazione; sviluppo di sinergie e forme di cooperazione fra soggetti pubblici e privati coinvolti nel governo della destinazione incluso il coordinamento delle iniziative ed azioni dei soggetti pubblici e privati; pianificazione della gestione coordinata del sistema di informazione e accoglienza turistica sul territorio, sia in termini di strumenti che di analisi dei risultati, coerentemente con le leggi regionali di riferimento; ricerca e condivisione dei fattori di specificità dell’ambito e definizione delle strategie per lo sviluppo dei prodotti turistici dell’ambito, inclusa la costruzione di servizi per l’organizzazione dell’offerta; sviluppo di processi partecipativi; qualificazione e il rafforzamento del network relazionale; gestione dei flussi informativi e dell'accoglienza turistica; eventuale elaborazione di un Destination Management Plan che definisca le linee strategiche per la gestione della destinazione turistica, attraverso l’individuazione di una visione ed obiettivi condivisi tra tutti gli attori territoriali, l’identificazione di precise azioni e delle necessarie risorse organizzative e finanziarie, sia in termini di strumenti che di analisi dei risultati.

Conferenza dei Sindaci Comuni convenzionati ha il compito di: approvare le convenzioni stipulate dal comune responsabile dell’esercizio associato con Toscana Promozione Turistica e Fondazione Sistema Toscana; formulare indirizzi per la predisposizione del Piano annuale di indirizzo delle attività; vigilare sull'attuazione del Piano ed in genere sull'esercizio delle attività inerenti la gestione associata, impartendo le opportune direttive; approvare la relazione annuale delle attività svolte;

Durata: 5 anni

Risorse finanziarie: la convenzione predisposta dalla Regione Toscana prevede che vengano versate delle quote annuali da parte dei comuni aderenti. Il Comune di Pisa, come eventuale ente responsabile della gestione associata, non ritiene necessario al momento tale previsione rimandando la questione e gli importi a modalità che verranno definite di volta in volta dalla Conferenza dei Sindaci.

Terre di Pisa comprende i comuni di:

Bientina, Buti, Calci, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme - Lari, Cascina, Castelfranco di Sotto, Chianni, Crespina - Lorenzana, Fauglia, Lajatico, Montopoli in Val d’Arno, Orciano Pisano, Palaia, Peccioli, Pisa, Ponsacco, Pontedera, San Giuliano Terme, San Miniato, Santa Croce sull’Arno, Santa Maria a Monte, Terricciola, Vecchiano, Vicopisano.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Lavoro

Sport