QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 22°34° 
Domani 22°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 26 giugno 2019

Lavoro venerdì 06 maggio 2016 ore 19:00

Anche alla Piaggio è tempo di elezioni

Gli stabilimenti Piaggio

I 2800 lavoratori dello stabilimento pontederese hanno tre giorni per scegliere le nuove Rsu tra i cinque sindacati in corsa



PONTEDERA — Un voto importante è atteso alla Piaggio dove da martedì 17 a giovedì 19 maggio le urne saranno aperte per eleggere le nuove rappresentanze sindacali unitarie, le Rsu.

Una votazione molto sentita tra i dipendenti dell'azienda che produce la Vespa. Sono molte le recriminazioni avanzate dai lavoratori. Dalle mancate assunzioni dei part time verticali, alla possibilità di lavorare meno ma lavorare tutti, senza passare lunghi mesi a casa con l'applicazione del contratto di solidarietà.

I cinque sindacati che si sono presentati sono Fiom Cgil, Fim Cisl, Uilm Uil, Usb e Ugl. I 2800 lavoratori dovranno scegliere i rappresentanti tra questi cinque sindacati.

Le Rsu uscenti erano composte dai rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil. Gli ultimi accordi presi a ottobre scorso con Piaggio (in cui tra le altre cose era prevista l'assunzione a tempo indeterminato di alcuni part time verticali, il 15 per cento dei 180 posti lasciati liberi da chi sceglieva la mobilità) avevano scatenato un'aspra polemica: Cisl e Uil avevano firmato i documenti mentre Cgil si era rifiutata attaccando nei giorni e nelle settimane successive le altre due organizzazioni sindacali. Ne era seguito un duro botta e risposta anche sulla stampa. Altro evento rilevante nella strada che porterà alle elezioni del 17, 18 e 19 maggio è stata la nascita del sindacato Usb. L'organizzazione appena arrivata in Piaggio si è presentata nel marzo scorso. Tra le loro fila compaiono anche ex militanti della Cgil. 

Il clima tra i cinque sindacati sembra poco pacifico. La richiesta, a parole, di tutte le parti in gioco è stata quella di fare squadra per migliorare le condizioni dei lavoratori, ma è spesso caduta nel vuoto. Uniti nelle intenzioni, non nei fatti. Se dalle urne di Piaggio uscirà una rappresentanza frastagliata il rischio è i sindacati continuino a fare guerra tra loro senza pensare agli interessi dei lavoratori.



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Attualità

Politica